Home DESTINAZIONI Laguna di Balos a Creta: Come arrivare a Balos Beach, cosa vedere e Mappe

Laguna di Balos a Creta: Come arrivare a Balos Beach, cosa vedere e Mappe

Guida completa alla visita della Laguna di Balos a Creta Ovest: Come arrivare a Balos Beach, cosa vedere soli o con un'escursione organizzata - Consigli, informazioni, pro e contro, di una delle spiagge più belle di Creta!!

by Mimì
cosa vedere e come arrivare alla Laguna di Balos Beach a Creta panorama

Baciata dal sole, dal mare, dai venti e dalla storia, Creta è un’isola greca incantevole, che riesce sempre a fare innamorare di sé. Abbastanza grande da poter offrire una pluralità di luoghi da vedere in più viaggi, è una destinazione adatta in ogni periodo dell’anno per il suo clima mite, ma anche per la possibilità di visitare siti archeologici o per effettuare dei trekking mozzafiato in una Natura wild e incontaminata!  E’ impossibile scrivere della zona occidentale di questa isola poi, senza parlare dell’iconica laguna di Balos, con una fra le spiagge più belle di Creta e dell’intera Grecia,  con un sentiero per raggiungerla, di grande impatto panoramico. In questo articolo, oltre a farvi scoprire al meglio come arrivare alla laguna di Balos a Creta e cosa vedere nei dintorni di Balos Beach, cercherò di fornirvi tutte quelle informazioni indispensabili per vivere questa esperienza in modo consapevole e informato. Senza nascondere i pro e i contro di quest’escursione, allo stesso tempo spettacolare e impegnativa.

 

I colori del mattino sulla laguna - Panorami sulla Laguna di Balos Beach a Creta Ovest:  fra le cose da vedere imperdibili

I colori e panorami del mattino sulla Laguna di Balos e la spiaggia di Balos Beach, a Creta Ovest


 

La laguna di Balos a Creta e la sua Spiaggia:

Perchè non perderle

 

Non è la prima volta che trascorro le mie vacanze sull’Isola di Creta.

Un’isola aspra, selvaggia, un mix magico fra una grande storia e una sconfinata biodiversità capace di offrire ad ogni turista o viaggiatore tutto ciò che si possa immaginare, pensando a un’isola greca!

Spiagge paradisiache, ma anche città, piccoli centri e villaggi disseminati nell’entroterra fra coltivazioni di ulivi e di vite. Mare ma anche montagne, canyon, laghi e tantissimi piccoli corsi d’acqua.

In questa torrida estate italiana post-pandemia, con Peter abbiamo quindi deciso di trascorrere le nostre vacanze nella zona di Creta Ovest, percorrendola on the road, con mezzi pubblici nella prima settimana e con un’auto a noleggio, nelle successive due settimane. Di questo itinerario cretese ve ne parlerò diffusamente a breve, in un articolo dedicato.

 

I colori del mattino sulla laguna - Panorami sulla Laguna di Balos Beach a Creta Ovest:  fra le cose da vedere imperdibili

I colori del mattino sulla Laguna di Balos Beach a Creta Ovest:  fra le cose da vedere imperdibili

Perché vi scrivo di Creta iniziando dalla laguna di Balos e dalla spiaggia di Balos Beach?

Perché mi offre l’opportunità di parlarvi delle spiagge anche in funzione degli habitat naturalistici che ricomprendono, dei paesaggi maestosi e di come il turismo li ha “cambiati”, o rischia di farlo.

Uno spunto di viaggio mozzafiato, per invitarvi a visitare questa parte di Creta con sostenibilità e lentezza, per potervi regalare il tempo e godere di tutta la bellezza che quest’isola sa donare a profusione, con semplicità.

 

Natura, paesaggi e capre sulla strada sterrata verso la laguna di Balos Beach a Creta: come arrivare e cosa vedere sulla strada sterrata verso Balos

Natura, paesaggi e tante capre sulla strada sterrata verso la laguna di Balos a Creta Ovest

 

Dove si trovano la laguna di Balos e la

spiaggia di Balos Beach, a Creta Ovest

 

 


Informazioni geologiche 

sulla laguna di Balos a Creta

 

Dal punto di vista geografico, quando si parla di Balos, ci si riferisce al sistema formato dalla spiaggia, dalla laguna di Balos e dall’antistante isoletta. Lo spettacolare insieme di laguna e spiaggia, separa la piccola isola di Tigani da Capo Gramvousa, sul promontorio di Corico, nell’estremo nord-ovest dell’isola di Creta.

La spiaggia e la laguna di Balos a Creta, si sarebbero formate a causa dell’immane terremoto, che, nel 365 d.C., squassò gran parte delle coste del Mar Mediterraneo, provocando un’onda di tsunami di dimensioni colossali.

 

Un veliero al largo delle coste di Balos

Un veliero al largo delle coste di Balos

 

Questo episodio serve a ricordarci che, dal punto di vista geologico, l’isola di Creta fa parte del cosiddetto “arco Ellenico”, una delle regioni sismicamente più attive dell’Eurasia.

Non è un luogo comune, quindi, affermare che le zone più belle del pianeta si trovano in zone geologicamente attive. Questo vale anche per zone della nostra splendida Italia, come le Isole Eolie o Reggio Calabria, ad esempio!

 


 

Informazioni naturalistiche

sulla laguna di Balos e dintorni a Creta

 

Dal punto di vista naturalistico, l’intera penisola di Gramvousa (compresa Balos) insieme alle isole di Imeri, Agria Gramvousa e Pontikonisi, fanno parte della rete ecologica europea Natura 2000 (GR4340017). Questo permette di tutelare la flora e la fauna di quest’area.

Il sito di Gramvousa è uno dei 54 inseriti nel Network Rete Natura 2000, a Creta.

Nell’area prossima alla Laguna di Balos, sono stati conteggiate 98 specie diverse di uccelli, a riprova che la penisola di Gramvousa è un importante habitat per gli uccelli migratori, che qui nidificano. Non è difficile individuare il Falco della Regina (Falco Eleonorae), la Monachella Hispanica o il Gypaetus Barbatus.

 

Panorama Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest: come arrivare e cosa vedere informazione sui percorsi

Panorama della Laguna di Balos e Balos Beach a Creta Ovest: come arrivare e cosa vedere  – informazioni e mappe

 

Sulle spettacolari formazioni rocciose della penisola di Gramvousa, la macchia mediterranea si fonde con alcune specie vegetali proprie dell’area, riempiendo l’aria di inebrianti profumi. E’ il regno del tulipano sassicolo, dell’origanum dictamnus e della cipolla selvatica.

Più in basso, ad impreziosire e a salvaguardare il sistema dunale della Laguna di Balos e della sua spiaggia, provvedono l’erica manipuliflora, la ginestra a rami spinosi della Nurra, il timo, il lentisco, la lappola delle spiagge, il giglio di mare e la Centaurea pumilio.

 

I sistemi dunali e la vegetazione sulla spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest:  fra le cose da vedere imperdibili

I sistemi dunali e la vegetazione sulla spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest:  fra le cose da vedere imperdibili

 

Vegetazione sui versanti della penisola di Gramvousa

Vegetazione sui versanti della laguna di Balos

 

Per poter apprezzare appieno e con calma di questi aspetti, vi consiglio di incamminarvi verso la laguna di Balos di prima mattina, quando i turisti non sono ancora arrivati.

La stessa sabbia di cui è costituita la spiaggia di Balos è un vero spettacolo! Impalpabile come cipria rosa, colore dovuto alla presenza di conchiglie e piccoli coralli sminuzzati, la spiaggia sembra tuffarsi pudicamente nella laguna da una parte e nel mare dall’altra, assumendo tutte le nuance del turchese, del colore smeraldo e del blu cobalto.

 

Cosa vedere nella Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest - Pescatore nella baia

Cosa vedere nella Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest – Pescatore nella baia

 

Un mare cristallino e trasparente, dove la foca monaca e le tartarughe Caretta caretta sono di casa!

Sta anche a noi, ospiti di questi luoghi, mantenere nel tempo. con comportamenti corretti, tutta la bellezza della laguna di Balos, di Balos Beach e dei suoi dintorni!

 


 

Come arrivare alla laguna di Balos (Creta)

e alla sua spiaggia: 5 modi per farlo!

 

La laguna di Balos e la spiaggia, si possono raggiungere in cinque modi diversi, organizzandosi in autonomia oppure aggregandosi a escursioni organizzate.

 

Come arrivare alla Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta: noi ci siamo andati in auto

Come arrivare alla Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta: noi ci siamo andati in auto

 

La potrete raggiungere:

  1. In auto o in moto da Kaliviani, percorrendo la strada sterrata che lambisce le scoscese coste rocciose di Capo Gramvousa;
  2. In traghetto da Kissamos, fermandosi anche all’isola di Imeri Gramvousa per fare una nuotata e ammirare la fortezza veneziana;
  3. A piedi con un trekking di tre ore da Kaliviani;
  4. Con le gite di un giorno, organizzate con partenza da Chania, Rethmymo e Iraklion;
  5. Organizzandovi in completa autonomia, con i bus della compagnia Ktel, da Chania sino a Kissamos (durata tragitto circa un’ora, costi del biglietto da 3 a 5 euro) e da qui, arrivando a Balos Beach con il traghetto. Una soluzione più arzigogolata della precedente ma fattibilissima. E ci risparmierete.

 


Come arrivare alla laguna di Balos (Creta)

e alla sua spiaggia

 

1. In Nave verso la laguna di Balos e la spiaggia di Balos Beach:

Informazioni pratiche e consigli

 

Il modo più semplice per arrivare alla Laguna di Balos Beach a Creta, è con le navi in partenza dal porto di Kissamos.

Gli orari delle crociere verso questa baia spettacolare sono stagionali. E’ quindi molto importante verificare sempre l’operatività delle navi, consultando il sito ufficiale oppure, chiedendo informazioni via E mail a info@cretandailycruises.com

 

Come arrivare a Balos Beach: In nave con sbarco sulla più bella spiaggia di Creta

Come arrivare alla Laguna di Balos a Creta: In nave, con sbarco sulla spiaggia di Balos Beach

 

Per quanto riguarda l’acquisto dei biglietti per la crociera, questi possono essere:

  • Prenotati on line, sul sito ufficiale. In questo caso i biglietti giungono direttamente sulla vostra casella di posta elettronica il giorno precedente all’escursione;
  • Acquistati direttamente a Kissamos, nelle agenzie autorizzate, negli uffici della compagnia di navigazione, oppure direttamente al porto.

Se giungete al porto con la vostra auto, troverete anche un parcheggio gratuito.

 

Spiaggia sabbia Laguna Creta Ovest Penisola di Gramvousa

I mille colori della Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest:

Orari delle crociere verso Gramvousa e Balos Beach

Sono 4 le navi che operano giornalmente il tragitto dal porto di Kissamos. Gli orari sono i seguenti:

  • Partenza alle ore 10.10 con rientro alle ore 17,45;
  • Partenza alle ore 12:40 con rientro alle ore 19:40.

L’imbarco al porto di Kissamos avviene almeno 40 minuti prima della partenza.

Tariffe della crociera a Gramvousa e Balos Beach

  • Adulti – 27 €
  • Bambini con età compresa fra i 3 e i 12 anni – 13 €
  • Bambini al di sotto dei 2 anni – Gratis.
  • Nelle tariffe di cui sopra non sono compresi i pasti, ma è inclusa la “tassa comunale di visita”, pari a 1 euro.


Itinerario in nave verso Gramvousa

e Laguna di Balos: cosa vedrete

 

Dal porto di Kissamos la navigazione verso l’isola di Gramvousa, prima tappa dell’escursione in nave, ha la durata di circa un’ora. Il tempo di permanenza sull’isola è di circa due ore.

Durante la sosta potrete:

  • Fare una camminata di venti minuti sino alla Fortezza di Gramvousa. La fortezza venne edificata nel 1579 dai veneziani, in posizione dominante sulla baia, per proteggere Creta dai Turchi. Dall’antica costruzione si può ammirare uno stupendo panorama sulla laguna di Balos.
  • Fermarvi sulla costa per fare un bagno corroborante e/o, visitare la chiesa dei Santi Apostoli;
  • Ammirare il profilo del relitto appartenuto alla motonave Dimitrios P.

 

Cosa vedere andando verso Balos Beach: Gramvousa e il relitto

Cosa vedere andando verso la laguna di Balos: Gramvousa e il relitto

 

A proposito dell’Isola di Imeri Gramvousa. Dovete sapere che questo isolotto pare corrisponda alla casa del dio  Eolo, citato da Omero nell’ Odissea.

Ma Gramvousa, o Grabusa che dir si voglia, è anche nota come l’isola dei pirati, ribelli cretesi che nel 1825 la sottrassero alle mani degli Ottomani.

In un primo tempo, fu a Gramvousa che venne insediata la sede del Comitato Rivoluzionario di Creta. Successivamente i ribelli divennero veri e propri “pirati”, vivendo come tali sino al 1828, quando il presidente greco, Ioánnis Kapodístrias, decise di porre fine a tale loro “attività“, facendo intervenire navi britanniche e francesi.

Terminata la visita o il momento di relax, si riprende la nave per raggiungere la laguna di Balos. Il tragitto ha una durata di circa venti minuti.

La sosta prevista sull’arenile è di circa due ore e mezzo. Non indugiate e tuffatevi nelle acque color turchese della laguna o nel mare cristallino.

 


Come arrivare alla laguna di Balos e

alla spiaggia di Balos Beach a Creta

 

2. In Auto verso la laguna di Balos a Creta:

Informazioni pratiche e consigli.

 

L’escursione è sconsigliata dalle agenzie di autonoleggio dell’Isola di Creta, a causa del tratto sterrato da percorrere. Ecco, non ascoltateli e non lasciatevi intimorire! Nel caso vogliate essere estremamente prudenti, invece, aggiungete un’assicurazione auto integrativa, che potrebbe tornare sempre utile, nell’itinerario a Creta.

E’ andando in auto (e a seguire, percorrendo il sentiero a piedi), che si riesce a vivere nel miglior modo tutta la bellezza di questo angolo di paradiso! Noi abbiamo noleggiato un piccolo fuori strada per undici giorni che, con la forza delle quattro ruote motrici, non ci ha fatto assolutamente rimpiangere i soldi spesi.

 

La strada sterrata verso Balos Beach

Come arrivare alla laguna di Balos: La strada sterrata verso Balos Beach

 

Ritornando però alla strada da fare per raggiungere la Laguna di Balos, ci sono alcune informazioni molto importanti da tenere da conto, nello scegliere il momento giusto per andarci.

Il primo riguarda la scelta dell’orario, l’altro, le condizioni del vento. Entrambi sono dei fattori importanti per poter godere della spiaggia e della laguna.

Come ben sapete, il meltemi è il vento che, per fortuna, caratterizza l’estate sulle isole del Mar Egeo, mitigando la percezione delle alte temperature.

 

Laguna spiaggia Creta Ovest

Panorama della Laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta Ovest:

 

A volte però, se il meltemi spira molto forte, può essere fastidioso quando vi trovate in spiaggia, perchè oltre a disegnare la “cresta delle onde”, provoca delle folate di sabbia. Se potete scegliere la giornata per andare a Balos Beach, tenete d’occhio le previsioni del vento e scegliete quella con le indicazioni migliori.

Noi ad esempio, ci siamo organizzati consultando le previsioni del vento e del mare sul sito windfinder.

L’altra variabile importante è la scelta dell’orario. Tenete conto che la spiaggia di Balos tende a riempirsi con l’arrivo delle navi che portano i turisti in gita. Dalle 10 in avanti è già praticamente impossibile trovare un ombrellone libero in spiaggia.

 

Cosa vedere nella laguna di Balos Beach: promontori sulla penisola di Gramvousa

Cosa vedere nella laguna di Balos Beach: promontori sulla penisola di Gramvousa

 

Altra nota importante da tenere in considerazione è che il parcheggio delle auto (qui trovate la sua ubicazione su Google Earth ), posto alla fine della strada sterrata, può contenere al massimo circa 150 auto. Dopo di che, vi toccherà parcheggiare su di un lato della strada sterrata, allungando il percorso a piedi.

Detto questo, meglio “sacrificarsi” alzandosi la mattina  presto, per godere “in quasi solitudine” i paesaggi e il mare di Balos! A titolo di cronaca noi siamo arrivati alle 7,30 al parcheggio, trovandovi solo due macchine. Ci siamo goduti il percorso sino alla laguna, con calma e con una bella arietta.

Di seguito trovate due mappe con i percorsi in auto da Kissamos e da Falassarna

 


 

Come arrivare alla Laguna di Balos Beach

da Kissamos (Creta Ovest):

la mappa del percorso in auto

 

 

 

 

Come arrivare alla Laguna di Balos Beach

da Falassarna (Creta Ovest):

la mappa del percorso in auto

 

 

 

Come arrivare a Balos Beach:

Il percorso in auto sino al Parcheggio 

 

Da Kissamos sino al parcheggio di Balos Beach, intercorrono circa 13 chilometri, dei quali circa 7,5 su percorso sterrato.

 

 

 

La strada sterrata per raggiungere la laguna di Balos Beach, inizia in prossimità di un piccolo check point vicino a Kaliviani. Qui dovrete pagare una piccola tassa di entrata. Si tratta di 1 Euro a persona, utilizzati per la protezione dalla Riserva della penisola di Gramvousa e di questa strada.

Riflessioni di eco-sostenibiltà e turismo Responsabile riguardo alla strada sterrata che porta alla laguna di Balos.

Intendiamoci su una cosa fondamentale, a mio parere. Nonostante la strada sterrata non sia nelle corde di molti turisti che la percorrono, ha il suo grande e importante perché!

 

La costa sottostante la strada sterrata che porta a Balos Beach

La costa sottostante la strada sterrata che raggiunge la laguna di Balos

 

Ma voi lo vedreste un nastro di asfalto che attraversa queste montagne spettacolari dai mille colori e che si apre su paesaggi da favola? Personalmente no, tutt’altro.

Senza contare che “asfaltare”, vorrebbe dire “sottrarre territorio” agli animali che popolano queste zone, soprattutto alle capre, caprette e pecore, che troverete per strada, affaccendate a pascolare, inerpicarsi sulle rocce e perché no, a farvi sorridere con gioia. In più, asfaltare, vorrebbe dire “ledere l’ambiente ed il suo equilibrio” in una zona tanto bella, quanto fragile!

 

Caprette sulla strada sterrata verso Balos Beach

Caprette sulla strada sterrata

 

Ergo, se poi quando piove si formano i canali di acqua che dissestano i territori, l’asfalto fa la sua parte.

In termini tecnici: se il tempo di corrivazione è diventato piccolissimo, vuol dire che l’acqua piovana ci mette un tempo così piccolo a percorrere grandi tratti, che non si riesce a mettere al riparo da grandi catastrofi interi territori e le popolazioni.

Il Climate Change fa la sua parte e anche con l’asfalto si contribuisce al dissesto idrogeologico! Voi cosa ne pensate al riguardo? Scusate la paternale, ma non potevo sottrarmi, dopo avere letto di tutto e di più al riguardo di questa panoramicissima strada!

Io e Peter ci siamo goduti questo percorso sterrato percorrendolo lentamente. Non è una strada da fare in velocità, sorpassando o facendo i rally!

Occorre andare piano non solo per evitare le eventuali buche, ma anche perché, s’incontra “il traffico : – ) “ delle pecore e delle capre, che vi guarderanno quasi con aria di sfida, non muovendosi dal loro tragitto!

 

Come arrivare a Balos Beach e cosa vedere: "Traffico" di capre e pecore mattutino sulla strada

Come arrivare alla laguna di Balos e cosa vedere: “Traffico” mattutino sulla strada

 

Ma che bello che è tutto questo! Ha arricchito di molto l’esperienza di questa gita in autonomia alla laguna/spiaggia di Balos Beach a Creta!

Dopo ogni curva o tornante che disegna questa parte della penisola di Gramvousa e del Monte Geroskinos, si aprono paesaggi selvaggi e scorci panoramici di una bellezza disarmante. Sembra di essere sospesi fra cielo e mare! Ogni tanto sostate sugli slarghi, ammirando i panorami, come quello nei pressi della piccola chiesetta isolata di Agia Irini.

Non abbiate timore a percorrerla: se andate piano, la strada è sicura ed abbastanza larga, a parte qualche tratto in cui si restringe.

  • A chi soffre di vertigini, consiglio di “stringere i denti” solo per qualche attimo e non mollare.
  • A chi chiede se ci sono parapetti, rispondo: no, non ce ne sono, ma la strada non presenta difficoltà. Ne ho viste di peggiori fra le nostre montagne o costiere italiane!

Al termine dello sterrato troverete un ampio parcheggio gratuito, dotato di un piccolo caffè e servizi a pagamento. Il chioschetto apre verso tardi, quindi, portate con voi ciò vi necessita per la discesa: acqua, qualche snack o frutta, ad esempio.

 

Mappa sentiero dal Parking Balos Beach alla Laguna 

 

 

 

Come arrivare a Balos Beach:

Il sentiero a piedi verso la spiaggia/laguna di Balos

 

Dalla mappa che sopra potete vedere, il percorso viene dato di una lunghezza pari a 950 metri, con un tempo di percorrenza di “soli” 14 minuti. Se notate bene però, la linea tratteggiata si interrompe in prossimità della parte alta della duna che immette sulla spiaggia.

 

Come arrivare a Balos Beach: la cartellonistica lungo il sentiero

Come arrivare alla laguna di Balos: la cartellonistica lungo il sentiero

 

In linea di massima quindi, il sentiero, complessivamente è lungo circa 1,5 chilometri, su di un dislivello di circa 147 metri. Il percorso non è difficile, ma meglio effettuarlo al mattino presto, almeno all’andata.

Necessari:

  • Scarpe adeguate, non infradito, meglio se da trekking leggere;
  • Cappellino, occhiali da sole e crema solare;
  • Acqua.

 

Come arrivare a Balos Beach: scorci mattutini del tratto iniziale del sentiero

Come arrivare alla laguna di Balos: scorci mattutini del tratto iniziale del sentiero

 

Il paesaggio, inizialmente pianeggiante e quasi lunare (per certi versi i colori delle rocce al mattino mi hanno fatto pensare a Petra in Giordania), via via procede in pendenza sino a scollinare sulla parte opposta del versante. Lo scenario che si apre dinanzi è un crescendo di scorci pazzeschi, mozzafiato direi, fra cespugli ed arbusti di erica, ginestra, timo e lentisco.

 

Panorami e natura mozzafiato sulla Laguna di Balos Beach

Panorami e natura mozzafiato sulla Laguna di Balos Beach

 

La Laguna di Balos, la spiaggia e il promontorio di Tigani, si mostrano in tutta la loro fiabesca bellezza dal belvedere a circa metà sentiero, incastonati in un mare blu cobalto che rivaleggia con i colori del cielo.

Dall’alto, la laguna contornata da lunghe lingue di sabbia e dune bianche, si tinge dei colori e le sfumature dell’acquamarina, del turchese e dello smeraldo, regalando emozioni straordinarie. Alcuni dicono che spmigli sorprendentemente alla spiaggia e all’Isola dei Conigli a Lampedusa. Voi cosa ne pensate?

 

La laguna di Balos e la spiaggia dopo lo sbarco dei turisti dalle barche

La laguna di Balos e la spiaggia dopo lo sbarco dei turisti dalle barche

Spiaggia, laguna e isolotto di Tigani: a Balos, la spiaggia più bella di Creta

Spiaggia, laguna e isolotto di Tigani: a Balos, la spiaggia più bella di Creta

 

“Guadate” le ultime dune di sabbia, siamo in spiaggia, accompagnati da un venticello a tratti piacevole, a tratti insistente! Di ombrelloni liberi, alle otto del mattino, ce ne sono in ogni dove.

L’omino per pagare, passerà qualche ora più tardi ed intanto, ne approfittiamo per fare un giro di perlustrazione intorno all’anello lagunare.

 

Ombrelloni sulla lingua di sabbia che unisce l'isolotto di Tigani alla spiaggia di Balos

Ombrelloni sulla lingua di sabbia che unisce l’isolotto di Tigani alla spiaggia di Balos

Cosa vedere a Balos: i colori della Laguna al Mattino

Cosa vedere a Balos: i colori della Laguna al mattino

Cosa vedere a Balos: i colori della Laguna al mattino

Cosa vedere a Balos: i colori della Laguna al mattino

 

La laguna, silenziosa e solitaria di primo mattino, appare in tutta la sua sfolgorante bellezza di colori e sfumature. Uno squarcio nelle lingue di sabbia, apre all’ingresso al ricambio di acqua dal mare aperto.

L’acqua bassa della laguna, riverbera al sole che, implacabile, sale all’orizzonte.

Grazie alla sabbia bianchissima punteggiata da radi tratti in rosa, per la polvere di conchiglie sminuzzate presente, lì dove l’onda si frange sulla battigia.

 

Cosa vedere a Balos Beach: il colore rosa della sabbia

Cosa vedere a Balos Beach: il colore rosa della sabbia

 

Sulla lingua di sabbia che separa la spiaggia dall’isola di Tigani, su sabbia compattata, sono posizionati in fila ordinata degli ombrelloni con le sdraio. Nei momenti di maggiore affollamento, quello è il posto più “incasinato”, da cui rifuggiamo, preferendo un ombrellone isolato vicino la laguna.

L’alternativa al bagno nella laguna è quello “in mare aperto”. Il fondale degrada dolcemente, fra lingue di sabbia e piccolo ciotoli ed è adatto anche ai bambini. I colori ed il contesto? Una favola!

 

Il mare di Balos Beach

Cosa vedere a Balos Beach: i colori del mare

Servizi sulla spiaggia di Balos Beach

Oltre agli ombrelloni e alle sdraio, a Balos Beach è presente un piccolo punto di ristoro, che apre in tarda mattinata, e due toilette a pagamento, poste poco distanti.

Il servizio di ristoro non dispone di cucine, ma potrete prendere un buon caffè preparato con le macchinette espresse e le cialde. Disponibili bevande, dolci preincartati, panini e tranci di pizza, realizzati in una vicina bakery.

Nota dolens, come dicevo prima, è l’eccesso di bagnanti con l’arrivo dei traghetti, fra le 11 e le 13. Se siete arrivati presto, potete decidere di intraprendere la via del ritorno.

 

Spunti di Viaggio Domenica Travel Blogger

Al mattino niente folla a Balos Beach: scegliete bene l’orario per andarci

 

Situazione di affollamento ancora maggiore si ha nell’alta stagione, fra metà Luglio e la fine di Agosto. Se possibile, decidete di fare le vostre vacanze a Creta Ovest nei mesi di giugno, settembre ottobre: il tempo è splendido e c’è davvero poca gente in giro!

Per ritornare al parcheggio, dovrete ripercorrere lo stesso sentiero percorso per arrivarci, senza il benefit dell’ombra però! Impiegherete una decina di minuti in più rispetto all’andata, perchè sotto il solleone il caldo ed il sentiero ripido non sono certo uno scherzo.

Approfittatene per fermarvi e scattare delle foto sulla sottostante laguna di Balos e soprattutto, bevete tantissima acqua.

Prima di partire per le vacanze a Creta ho letto da più parti che per chi non c’è la fa a risalire a piedi, può servirsi di asinelli. A prescindere dalla considerazione se sia etico o meno utilizzarli, personalmente io non li ho visti (a metà Luglio 2022). Ho visto invece dei cavalli vicino ad un chiosco, ma già a metà risalita.

E per terminare in bellezza la nostra escursione a Balos, un falco eleonorae ha volteggiato leggiadro sulla mia testa per una decina di minuti! Di una bellezza e leggiadria unica, vederlo lasciarsi trasportare dal meltemi, ad ali ben distese …

Che dirvi: scegliete di andarci via terra o via mare, secondo le vostre esigenze, ma andateci! I panorami ricompenseranno ampiamente ogni sacrificio.

 

Laguna e spiaggia a Creta Ovest

Ammirare I colori della Laguna e della spiaggia di Balos Beach a Creta

 

Dove dormire nei dintorni di Balos Bech a Creta

Per alloggiare nelle vicinanze, potrete trovare diverse soluzioni: alberghi, ma anche appartamenti in affitto, ville B&B o studio arredati. Organizzatevi per tempo cercando nella zona di Kissamos, ad esempio.

Noi abbiamo fatto “base” su un’altra splendida spiaggia di Creta Ovest, a Falassarna Beach, poco distante sia da Kissamos, che dalla stessa laguna di Balos. Ci siamo trovati benissimo sia come zona che come struttura, alloggiando al “Falassarna Beach Studios & Apartments”. Ma anche di questo vi scriverò più approfonditamente in un altro articolo

 

Spunti di Viaggio Mimì

Sulle dune di Balos Beach


 

Vi siete lasciati affascinare dalla bellezza della spiaggia-laguna di Balos Beach a Creta?? 

Nel frattempo, se ciò che avete letto nell’articolo dedicato alla “Laguna di Balos a Creta: Come arrivare a Balos Beach, cosa vedere e Mappe è stato di vostro gradimento, condividetelo sui vostri canali social!

Mi potete trovate anche sulla Pagina Facebook di Spunti di Viaggio, su Linkedin, Pinterest o sul profilo Instagram.

Potrebbe anche interessarvi continuare la navigazione su questo sito per leggere di:

Cosa vedere al Museo Archeologico di Heraklion e nel Palazzo di Cnosso a Creta

Le 41 Spiagge più belle d’Italia

Scoprire i 6  Siti europei imperdibili da visitare

Scoprire cosa vedere nel Palazzo Nazionale di Queluz, in Portogallo

Scoprire cosa vedere e fare a Valencia in 3 giorni o più giorni

Musei europei insoliti ed imperdibili da visitare

Capitali Europee da visitare

Città da visitare in Europa

Scoprire l’approfondimento su 10 siti UNESCO italiani da visitare assolutamente

Scoprire quali sono i Siti e Parchi archeologici italiani da visitare 

Scoprire le mete per una Vacanza sulla neve in Europa

Città d’arte italiane imperdibili

Borghi italiani imperdibili da visitare 

Musei italiani da visitare

Scoprire cosa vedere nel Parco Archeologico di Selinunte

Visitare il Parco Archeologico di Segesta

Scoprire cosa vedere a Petra in Giordania

Visitare Piccola Petra Siq Al-Barid nel Wadi Musa

Scoprire sei tappe imperdibili di un itinerario di Viaggio in Calabria

Al prossimo Spunto di Viaggio by Mimì

 

Cosa vedere al Museo Archeologico di Heraklion e nel Palazzo di Cnosso a Creta

 

Cosa vedere a Lampedusa: le spiagge più belle e i luoghi da non perdere

 

Guida alle 7 Isole Eolie: cosa vedere, fare e come arrivare nell’Arcipelago Eoliano

 

Le 41 Spiagge più Belle d’Italia: Idee per una Vacanza Italiana

 

Bali: Perché andare a Nusa Lembongan e cosa vedere

 

Vacanze a Miami Beach: cosa vedere, fare e come organizzarsi con la famiglia

 

You may also like

12 comments

Annalisa+Trevaligie-Travelblog 29 Luglio 2022 - 7:28

L’Europa non ha nulla da invidiare ai paradisi caraibici, ne sono sempre più convinta. Abbiamo tesori naturali di valore inestimabile, proprio come questa baia, e dovremmo cominciare ad apprezzare un pò di più in nostro caro vecchio continente…

Reply
Mimì 30 Luglio 2022 - 8:47

Ciao Annalisa! La penso esattamente come te: La laguna di Balos è un posto davvero incredibile e spettacolare, e non solo per il mare …
Tutta la Natura del suo contesto la rende unica

Reply
sara bontempi 29 Luglio 2022 - 8:48

Pensa che stiamo già guardando i voli per il prossimo anno per andare a Creta, non siamo mai stati in Grecia ma è uno dei miei sogni nel cassetto!

Reply
Mimì 30 Luglio 2022 - 16:10

Creta e tutta la Grecia sono mete fantastiche tutto l’anno. Fai bene a cominciare a vedere i prezzi dei voli. pensa che noi li abbiamo acquistati a gennaio

Reply
Eliana 5 Agosto 2022 - 14:53

La Laguna di Balos è sicuramente uno dei luoghi più suggestivi di tutta Creta! Ricordo che quando sono stata su quest’isola organizzavano numerose escursioni versi questa meta e io, purtroppo, non ne ho fatta nemmeno una! Mi mangio le mani ora!

Reply
Mimì 5 Agosto 2022 - 15:00

Ciao Eliana! Sicuramente la Laguna di Balos merita di essere visitata. Ma è tutta Creta ad essere una meta favolosa. Ci sono tornata per questo …
Sono certa che prima o poi ci tornerai anche tu!

Reply
Tamara Bonfrate 5 Agosto 2022 - 20:45

Sono stata a Creta nel 2017 proprio nella regione di Chania ma ero incinta di sette mesi quindi ho dovuto rinunciare a Balos. Chiunque ci vada ne resta incanto e le foto parlano da sole; spero di ritorare presto a Creta!

Reply
Mimì 6 Agosto 2022 - 15:26

Ti auguro con tutto il cuore di poterci tornare al più presto! Creta merita …e anche per me stavolta è stato un ritorno! La Laguna di Balos vale proprio un viaggio.

Reply
Lara 6 Agosto 2022 - 18:35

Che mare paradiasico! La sogno da un po’ come meta perchè so che potrei fare un mix tra relax al mare e miriade di trekking! Chissà un giorno sicuramente, intanto tengono buoni questi consigli!

Reply
Mimì 6 Agosto 2022 - 23:25

E fai benissimo Lara! Creta è ricchissima di trekking da poter fare. Quella verso la Laguna di Balos è breve, ma è un bellissimo esempio di ciò che questa isola regala!

Reply
Bru 7 Agosto 2022 - 13:52

Creta mi piace tanto e secondo me vale sempre un ritorno, Balos è di una bellezza incredibile ma forse al momento un pochino troppo sfruttata, brava Mimì che ci regali sempre tantissime informazioni e foto strepitose

Reply
Mimì 7 Agosto 2022 - 22:13

Assolutamente si, Cinzia: Creta merita sempre di ritornare!

La laguna di Balos va vissuta in tutta la sua bellezza, magari andandoci a Maggio, quando ancora i turisti “bagnanti” non affollano questa zona! Sono felice che le foto e le informazioni ti piacciano e possano tornarti utili!

Reply

Leave a Comment