Home DESTINAZIONI Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano: cosa vedere nei Giardini di Sissi

Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano: cosa vedere nei Giardini di Sissi

by Mimì
Cosa vedere nei giardini di Castel Trauttmansdorff  a Merano

Gli scenari dolomitici dell’Alto Adige fanno da sfondo alla splendida cittadina termale di Merano! Qui vi condivido la mia esperienza, le informazioni e i consigli per sapere cosa vedere nel visitare i Giardini di Castel Trauttmansdorff,  luogo da non perdere assolutamente se la meta delle vostre vacanze sono la provincia di Bolzano ed i suoi dintorni,.  Ricordandovi che é stato insignito del titolo di Giardino più Bello d’Italia!

Nel 2022 i Giardini di Castel Trauttmansdorff riapriranno dal 1 Aprile e resteranno aperti sino al 15 Novembre .

Merano: I colori dei Giardini di Castel Trauttmansdorff

Cosa vedere nei giardini di Castel Trauttmansdorff  a Merano -I colori dei suoi fiori

Pur nata in una terra di mare come la Calabria, anche per me le Dolomiti sono da sempre simbolo “della montagna per eccellenza”, sintesi e magia di una terra di confine che sa donare paesaggi affascinanti, leggende intrise di misteriosa bellezza (come quella di Re Laurino ad esempio), ma anche città e piccoli centri nei quali la vita quotidiana scorre molto più lentamente che altrove e dove il cosiddetto Benessere interno lordo, l’indice di Felicità in altre parole, è più alto rispetto ad altre zone d’Italia.

L’Alto Adige poi, è anche la “terra dei Castelli”! Ve ne sono circa 800, pensate, fra noti e meno noti, grandi e piccoli! Come non citarvi qui, ad esempio lo splendido e vicino Castel Tirolo, Castel Mareccio a Bolzano o il maniero illustrato di Castel Roncolo o ancora l’affascinante passeggiata ai tre Castelli di Appianoo lo splendido Castel Tirolo nel paese di Tirolo?

 

 

magnolie a Castel Trauttmansdorff spunti di viaggio

Cosa vedere nei giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano – Le Magnolie


Informazioni e consigli per una visita ai

Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano:

cosa vedere e come prenotare

Siamo a Merano, un paese dove arte, cultura, natura e benessere si ritrovano da sempre, in una vallata ricca di boschi di conifere, fiumi, torrenti, circondati dai colori fantastici dei giochi di luce delle guglie dolomitiche!

Da sempre considerata meta di vacanze di relax termale, trekking e punto di partenza per splendide visite in Val Venosta,  Val Passiria, Val d’Adige  e Val d’Ultimo, Merano oggi ha ammodernato la propria offerta alberghiera ed ogni anno accoglie turisti provenienti da tutto il mondo attratti dal suo splendido clima, dalla bellezza del suo centro storico, dalle cure termali che essa offre con le sue acque contenenti radon e con i meravigliosi giardini che la contornano!

Fra questi, il più bello è sicuramente rappresentato dai Giardini di Castel Trauttmansdorff e dal vecchio maniero, oggi ristrutturato e sede di varie Mostre Temporanee che vi faranno scoprire le radici della Storia del turismo a Merano e in Alto Adige ( il Touriseum).

Se siete a Bolzano, Merano o dintorni e state trascorrendo da soli, in compagnia o con la famiglia una vacanza o una breve parentesi di relax in quest’oasi delle Dolomiti, non rinunciate a trascorrere una splendida giornata in questo parco fra i profumi dei suoi fiori, riempiendovi la vista di mille colori e dei panorami che già avevano tanto attratto l’imperatrice Elisabetta di Baviera, la celebre Sissi,  che qui scelse di soggiornarvi nei periodi invernali.

Castel Trauttmansdorff e Giardini a Merano a primavera

Cosa vedere nei giardini di Castel Trauttmansdorff  a Merano a primavera (fonte web)

Dichiarati nel 2005 “Parco più bello d’Italia”, i Giardini di Castel Trauttmansdorff  si estendono su 12 ettari di verde terreno collinare con ben 80 ambienti botanici provenienti da tutto il mondo, dieci padiglioni e numerose installazioni, sono in grado di offrire un’esperienza multi-sensoriale a grandi e piccoli visitatori, attraverso il contatto con il paesaggio, la Natura e l’Arte.

Gli 80 ambienti botanici presenti in questo giardino sono stati suddivisi in 4 grande aree a tema, all’interno delle quali troverete punti panoramici e padiglioni a tema specifico, ma soprattutto proverete la magia e l’incanto dei colori delle fioriture stagionali, gli aromi ed i profumi  delle piante aromatiche lungo i percorsi sensoriali che sapranno farsi ricordare!

 

 

Informazioni e consigli per visitare i

Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano

Cosa vedere – informazioni sui percorsi.

I percorsi/aree tematiche che troverete nei Giardini di Castel Trauttmansdorff sono:

  • I Giardini del SoleUn percorso tutto dedicato al Mediterraneo ed alle sue cultivar caratteristiche profumate di note Agrumate, ma anche melograni, viti, fichi e gelsi. Non mancano le agavi nordafricane, i lecci (Quercus ilex), le querce da sughero (Quercus suber) e ulivi secolari.  Dai Giardini del Sole, potete seguire il “Percorso Panoramico verso la Voliera” con i pappagallini,  o visitare i padiglioni dedicato alle piante “Succulente”.
  • I Boschi del MondoQuesto percorso propone fra ruscelli e cascate, gli ecosistemi del Nord America, del Sud-America e dell’Asia orientale con foreste di latifoglie e aghifoglie,  la Valle delle Felci, con veri e propri “Fossili Viventi”, la ricostruzione di uno splendido  “Giardino Giapponese” con le sue tipiche architetture,  piantagione di tè, alberi di ciliegio ornamentali, boschetti di Bambù, le Pareti di Argilla e la Spiaggia delle Palme.

Degna di particolare nota in questa parte del percorso è “la Serra”, una splendida costruzione in acciaio e vetro, che ospita piante tropicali, orchidee, spezie, piante ayurvediche, essenze profumate, e “Il Terrario” che ospita insetti, aracnidi, lucertole, anfibi e formiche taglia-foglie. Non perdetevi assolutamente questa Esperienza, il mio consiglio …

Cosa vedere a Castel Trauttmansdorff  e Giardini a Merano giardino degli innamorati installazioni

Cosa vedere nei Giardini di Castel Trauttmansdorff  – Il Giardino degli Innamorati.

  • I Giardini Acquatici e Terrazzati – E’ sicuramente l’area più scenografica dei Giardini del Castello: qui vengono riprendere le splendide Architetture dei Giardini all’Italiana, con aiuole geometriche e labirinti, scalinate, fontane, piccoli ruscelletti e lo splendido “Laghetto delle ninfee”, con le sue anatre, tartarughe ed altre specie acquatiche! Nel “Giardino dei Sensi” poi, si trovano piante e fiori come gigli, gelsomini, iris, tulipani e camelie, ma  anche lo splendido Roseto che raccoglie ben 80 specie fra rose selvatiche e tradizionali.

Il “Giardino degli Innamorati” è il sentiero fuori percorso di questa area del Parco dedicato all’amore, di cui racconta le emozioni ed i turbamenti. I profumi ed i colori dei suoi fiori, sono inseriti in piccoli boschetti disseminati di sculture e installazioni, decorate con versi poetici e citazioni. Il vero cuore di questo “Giardino nel Giardino”, è rappresentato da tre padiglioni, a forma di  mazzi di fiori posizionati in uno splendido stagno.

Un percorso che è nel contempo il racconto del viaggio nella Vita degli esseri umani,  alla ricerca della loro completezza.

  • I Paesaggi dell’Alto Adige – Come già dice il nome, questa parte del percorso è dedicata ai “Paesaggi dell’Alto Adige”, alle sue caratteristiche vegetazioni boscate di ieri e di oggi, fra “Boschi di roverelle”, bei laghetti, prati, frutteti, vigneti e orti autoctoni. In questa zona troverete una struttura particolare, “il Binocolo di Matteo Thun”, un punto panoramico con 100 metri di dislivello, a cui si accede tramite una piattaforma protesa nel vuoto (ottimo per chi ama qualche brivido) e dal quale si può ammirare lo splendido panorama di Merano e delle splendide Dolomiti!

Il designer altoatesino Matteo Thun, lo ha pensato per mantenere costantemente a contatto il visitatore  con il paesaggio, attraverso il pavimento a griglia, mentre la parte terminale è un “binocolo con vista”!

Cosa vedere nei Giardini di  Castel Trauttmansdorff a Merano-il Giardino delle Ninfee

Cosa vedere nei Giardini di  Castel Trauttmansdorff a Merano-il Giardino delle Ninfee

 

Per chi vuole effettuare una sosta ci sono un Bar e ristorante con una splendida vista sulla vallata di Merano e dei suoi dintorni.

Noi abbiamo visitato Castel Trauttmansdorff  ed i suoi Giardini nei primi giorni del mese di Aprile, quasi a ridosso della sua riapertura, ma questi luoghi meritano senza dubbio di essere visitati anche più volte durante l’anno, per potere scoprire il grande fascino delle sue fioriture, il colore delle sua stagioni ed i suoi aromi sempre in cambiamento!

Ed allora a presto Castel Trauttmansdorff:  tornerò per assistere lo spettacolo dei colori del foliage nei tuoi meravigliosi Giardini!


Informazioni e consigli per visitare i

Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano. Cosa vedere e 

Aggiornamenti al 2022

Per visitare i Giardini Castel Trauttmansdorff e il Turiseum a Merano, vi consiglio di effettuare la prenotazione on-line, anche per non fare file!

Orari di ingresso e periodo di apertura

Vi ricordo che il periodo di apertura di Castel Trauttmansdoff, per l’anno 2022, va dal 1 Aprile al 1 Novembre.

  • Dal 1 Aprile al 15 Ottobre 2022 le aperture sono previste dalle ore 9 alle ore 19, con ultimo ingresso alle ore 17,30;
  • le aperture del venerdí nei mesi di giugno, luglio e agosto, sono previste dalle ore 9 alle ore 23, con ultimo ingresso alle ore 21,30. Nelle restanti giornate, invece gli orari di apertura vanno dalle ore 9 alle ore 19
  • Dal 1 settembre  al 15 ottobre dalle ore 9 alle ore 19
  • Dal 16 Ottobre al 31 ottobre dalle ore 9 alle ore 18
  • Dal 1 Novembre al 15 Novembre dalle ore 9 alle ore 17.

 

Nei dintorni di questo splendido Giardino, vi consiglio di visitare Castel Tirolo 

 

Visitare i Giardini di  Castel Trauttmansdorff a Merano, cosa vedere - il Giardino degli Innamorati - il Giardino degli Innamorati

informazioni utili per visitare i Giardini di  Castel Trauttmansdorff a Merano, cosa vedere – il Giardino degli Innamorati

INFORMAZIONI E CONSIGLI

Costi del biglietto per visitare i Giardini 

di Castel Trauttmansdorff a Merano

 – aggiornamento estate 2022 –

Adulti*15,00 euro
Famiglie (2 adulti con ragazzi sotto i 18 anni)32,00 euro
Mini Famiglia (1 adulto con ragazzi sotto i 18 anni)17,00 uro
Bambini al di sotto dei 6 anniIngresso gratuito
Senior (al di sopra i 65 anni13,00 euro
Bambini ragazzi (sotto i 18 anni)
Disabili, Studenti (sotto i 28 anni)
12,00 euro
Gruppi di almeno 15 persone  ( a testa)12,00 euro
Scolaresche (per alunno, solo su prenotazione)4,00 euro
Biglietto “Sera d’Estate” (venerdì da giugno, ad agosto dalle ore 18.00)*8,50
Biglietto di Tardo Autunno (dal 1.11 al 15.11; gratis sotto i 18 anni)8,50 euro
Mini Abbonamento Stagionale (cedibile, valido per tre giornate in una stagione)36,00 euro
Mini Abbonamento Stagionale per Famiglie78,00 euro
Abbonamento stagionale nominale90,00 euro

Ulteriori approfondimenti o rettifiche al riguardo, potete leggerle

direttamente sul sito ufficiale

Nel 2023 i Giardini e il Touriseum riapriranno sabato 1° aprile.

Nei Giardini saranno protagoniste le piante neofite invasive, mentre nel Touriseum, invece, è prevista una mostra dal titolo “We need you – La mancanza di personale nel settore alberghiero”.

Dove si trovano i Giardini di

Castel Trauttmansdorff su Google Maps

Come arrivare da Merano ai Giardini di Castel Trauttmasdorff

 

Se volete continuare a scoprire il Trentino-Alto Adige, vi lascio alcuni Articoli correlati che potrebbero interessarvi e che troverete navigando sempre su questo Blog:

E molto altro ancora! Al prossimo spunto di Viaggio da Mimì.

 

Cosa vedere a Bolzano e dintorni: itinerario fra 24 luoghi imperdibili

You may also like

32 comments

Mimì 26 Aprile 2018 - 12:21

Ciao Giulia, buongiorno!
Si il castello ed i suoi Giardini sono una bellissima esperienza, che ti consiglio di fare in prima persona!

Poi, se in zona hai un’amica, ancora meglio direi! Cogli l’occasione! Nel caso ti servano informazioni, chiedimi pure, ti aspetto!

A presto, un caro saluto!
Mimì

Reply
Mimì 29 Aprile 2018 - 17:29

Grazie a te Giulia!! Sempre a tua disposizione !!
Mimí

Reply
Mimì 27 Marzo 2019 - 16:33

Ciao Chiara!

Per fortuna Merano non è solo i Mercatini di Natale che sia pur molto belli, sono una sorta di assalto!!

Il castello di Trauttmansdorff, ti consiglio di visitarlo a fine maggio, quando con la fioritura dei roseti è ancora molto più bello!
La principessa Sissi al tempo, si trattava molto bene mi sa!
Comunque se vai a Merano ti consiglio di fare anche una sosta alle sue splendide Terme, una gita seguendo la passeggiata Tappeiner ed ammirare il panorama dalla Torre delle Polveri!

Un caro abbraccio e buon pomeriggio carissima!

mimì

Reply
Una passeggiata alle Cascate di Stanghe e nel Gilfenklamm in Val Racines 8 Luglio 2020 - 23:06

[…] Castel Trauttmansdorff a Merano […]

Reply
Perchè visitare Castel Presule a Fiè allo Sciliar, fra Dolomiti e leggende 17 Luglio 2020 - 21:51

[…] anche il medesimo passaggio che ho fatto per le visite a Castel Roncolo a Bolzano e a Castel Trauttmansdorff a Merano, […]

Reply
Passeggiata ai 3 Castelli di Appiano in Alto Adige: un itinerario per ogni stagione 16 Ottobre 2020 - 19:34

[…] arrivare sino a Missiano in auto utilizzando la MeBo, la strada a scorrimento veloce che collega Merano a Bolzano, uscendo allo svincolo di Appiano e da qui proseguire verso la destinazione.  Se volete […]

Reply
La Passeggiata del Guncina a Bolzano: un sentiero panoramico da Gries al Talvera 8 Febbraio 2021 - 11:37

[…] Castel Trauttmansdorff ed i colori dei suoi Giardini:… Visitare Tropea e dintorni: cosa vedere e fare… Guida alla Pagoda Shwedagon di Yangon: Informazioni per… Perchè visitare Castel Presule a Fiè allo Sciliar,… Ai 2 Laghetti di Fiè allo Sciliar e… Guida alla Galleria degli Uffizi a Firenze: cosa… Un Itinerario a Bali per riscoprire il cuore… La Passeggiata del Guncina a Bolzano: un sentiero… Le ricette natalizie tradizionali italiane e i menù:… Memory of the World a Rossano: Il Codex… […]

Reply
Visitare Castel Thun in Val di Non: fra storia e natura in Trentino 8 Febbraio 2021 - 11:44

[…] Castel Trauttmansdorff ed i colori dei suoi Giardini:… Visitare Tropea e dintorni: cosa vedere e fare… Guida alla Pagoda Shwedagon di Yangon: Informazioni per… Perchè visitare Castel Presule a Fiè allo Sciliar,… Ai 2 Laghetti di Fiè allo Sciliar e… Guida alla Galleria degli Uffizi a Firenze: cosa… Un Itinerario a Bali per riscoprire il cuore… La Passeggiata del Guncina a Bolzano: un sentiero… Le ricette natalizie tradizionali italiane e i menù:… Memory of the World a Rossano: Il Codex… […]

Reply
Silvia The Food Traveler 9 Febbraio 2021 - 13:33

Non avevo mai sentito nominare questo castello dal nome quasi impronunciabile, né immaginavo a Merano un luogo che a tratti sembra quasi esotico. Conosco comunque pochissimo la zona, e spero di rimediare presto, includendo anche una tappa al Castel Trauttmansdorff e ai suoi giardini.

Reply
Mimì 9 Febbraio 2021 - 15:04

Ciao Silvia! Tranquilla, fino a quando non ci sono andata di persona, nemmeno io avevo ben in mente quanto questo luogo fosse bello ed ispiratore! Nei dintorni poi, ci sono mille passeggiate fantastiche da poter fare, oltre alle Terme di cui Merano va giustamente fiera! Inizia da Bolzano e Merano, per esplorare l’Alto Adige! Non ti deluderà!

E’ il mio consiglio spassionato!

A presto

mimì

Reply
ANTONELLA MAIOCCHI 9 Febbraio 2021 - 15:21

Il mio week end estivo a Merano è stato troppo breve: mi sono goduta le altre passeggiate e non sono riuscita a visitare i giardini de Castello, non vedo l’ora di tornarci a inizio primavera per passare un’intera giornata a inebriarmi di profumi e a scoprire tutte quelle bellissime piante

Reply
Mimì 9 Febbraio 2021 - 15:27

Ciao Antonella! Incrociamo le dita e speriamo di poterci tornare! Nell’articolo troverai scritto che i Giardini riapriranno il primo Aprile! Speriamo che la situazione ce lo permetta!

Ciao e a presto!

Mimì

Reply
Sara Slovely.eu 10 Febbraio 2021 - 11:08

Che foto fantastiche! Ormai la voglia di primavera è irrefrenabile e il tuo articolo capita proprio a puntino. L’Alto Adige è una zona che conosco ancora poco, quindi sono ben felice quando trovo articoli come il tuo che mi danno nuovi spunti per ulteriori mete da esplorare.

Reply
paola 10 Febbraio 2021 - 17:27

Sono stata a Merano alcune volte per lavoro. Ho sentito parlare molto del castello e dei suoi giardini, ma non sono mai riuscita a ritargliarmi mezza giornata per riuscire a visitarlo. Adesso che ho la conferma che si tratta davvero di una meraviglia imperdibile, sarò costretta a tornare…

Reply
Mimì 10 Febbraio 2021 - 19:01

Ciao Paola! E quando ci tornerai, fai un fischio! Magari riusciamo anche ad incontrarci in Alto Adige e prendere un buon caffe’!
A presto allora!

Mimì

Reply
Eliana 10 Febbraio 2021 - 21:54

Sapevo che a Merano c’erano un palazzo e un giardino davvero splendidi e adesso con il tuo articolo finalmente scopro bene di che cosa si tratta! Come sai io amo le dimore storiche e i parchi annessi quindi per me questo luogo sarebbe davvero unico! Un motivo in più per andare a Merano!
Un bacione
Eli

Reply
GIORGIA NULLO 11 Febbraio 2021 - 11:19

Ma che posto meraviglioso!! Questo bellissimo giardino colorato e pieno di fiori, mi piace da morire! Non sono mai stata a Merano ma, quando lo farò, andrò sicuramente a vedere questo castello ed i suoi giardini! Grazie di avermelo fatto scoprire.

Reply
Raffaell 11 Febbraio 2021 - 23:23

Per me Merano è stata davvero una rivelazione. Sono una camminatrice indefessa e per me l’Alto Adige vuol dire inevitabilmente montagna, rifugi e sentieri. Poi, in un giorno di tempo incerto, sono finita con il gironzolare a Merano e dintorni. Che dire? I giardini di questo castello (ma anche le passeggiate cittadine) sono un vero e proprio miracolo della natura.

Reply
Valentina 15 Febbraio 2021 - 11:51

Che spettacolo Domenica queste immagini. Non credevo che a Merano si trovasse un posto così ricco di fiori. Non sono mai stata a Merano… ora ho un motivo in più per andarci.

Reply
Anna 19 Febbraio 2021 - 11:04

Che posto meraviglioso! Non sono mai stata in Trentino, né in un parco simile a questi giardini. Eviterei giusto il Terrario perché i ragni e gli insetti mi fanno un po’ impressione!

Reply
Claudia 20 Febbraio 2021 - 17:35

Ti consiglio i giardini di Castel Trauttmandorff anche in estate quando vengono organizzate serate musicali con musicisti internazionali. Speriamo che quest’anno riescano ad organizzare qualcosa.

Reply
Elisa 22 Febbraio 2021 - 11:51

Ci sono stata diversi anni fa in estate ma mi piacerebbe tanto tornarci in primavera e in autunno per vedere le diverse fioriture e i colori…. È un bellissimo parco, lo consiglio sempre a chi visita Merano!

Reply
andrea 16 Febbraio 2022 - 11:58

adoro questi giardini, oltre alle bellezze naturali mi ha colpito anche la storia del castello dove Sissi era solita passare i suoi soggiorni a Merano. davvero bello!

Reply
Mimì 17 Febbraio 2022 - 6:19

Ciao Andrea! E’ un luogo così magico che ogni dettaglio, anche storico, sembra uscito da una fiaba! Forse la stessa Sissi è una figura che ispira tali pensieri! Non vedo l’ora di tornarci appena riaprono!

Reply
Laura 19 Febbraio 2022 - 18:14

Ho sentito parlare molto di questi giardini ma putroppo non ho ancora avuto occasione di visitarli! Chissà che spettacolo in primavera! Grazie mille per le informazioni…spero di andarci quanto prima.

Reply
Mimì 19 Febbraio 2022 - 18:21

Vero Laura! In primavera è un vero tripudio di bellezza e di colori!

Reply
Eliana 20 Febbraio 2022 - 20:08

I miei genitori ci sono stati l’anno scorso durante le loro vacanze in Alto Adige ed è piaciuto molto! Io non ho ancora avuto occasione ma penso che mi innamorerei di questo bellissimo giardino e della sua storia!

Reply
Mimì 22 Febbraio 2022 - 19:39

Credo davvero che te ne innamorereste perdutamente! A maggio – Giugno, con i roseti fioriti è davvero magico! Ti aspetto!

Reply
julia 27 Febbraio 2022 - 21:33

Ho visitato i giardini in estate, li ho trovati davvero belli e tutte quella varietà di fiori, piante ed arbusti mi hanno davvero lasciato senza parole.
Anche le installazioni e punti panoramici sono splendidi.

Reply
Mimì 28 Febbraio 2022 - 6:50

Cia Julia! Felice davvero che questi meravigliosi Giardini ti siano piaciuti! In ogni stagione hanno qualcosa di più da dire

Reply
marina 19 Agosto 2022 - 12:03

Ti dico la verità: visiterei questi giardini anche soltanto per il Giardino Giapponese con la piantagione di té!
Mi piacciono molto i grandi giardini come questo, nei quali davvero ci si dimentica del resto del mondo e ci si immerge completamente nella natura!

Reply
Mimì 19 Agosto 2022 - 16:22

I Giardini di Castel Trauttmansdorff, non a caso, sono stati inseriti fra i “Giardini più Belli d’Italia! Meritano

Reply

Leave a Comment