Home DESTINAZIONI Escursione al lago di Tovel in Val di Non: cosa fare, vedere e come arrivare

Escursione al lago di Tovel in Val di Non: cosa fare, vedere e come arrivare

Guida completa all'escursione al Lago di Tovel e dintorni, per sapere cosa vedere, cosa fare, come arrivare e dove parcheggiare in questa splendida zona del Parco Naturale Adamello Brenta. Senza perdervi il sentiero delle Glare.

by Mimì
Panorami nell' escursione al Lago di Tovel in Val di Non: cosa fare e vedere

Con l’inizio della bella stagione ritorna prepotente la voglia di fare delle camminate immergendosi nel verde dei boschi delle Dolomiti, cogliendo i colori ed i profumi del risveglio della Natura! Una delle escursioni che vi consiglio assolutamente di fare è quella al Lago di Tovel e ai sentieri nei suoi dintorni. Si tratta di un meraviglioso laghetto alpino naturale incastonato fra la Val di Non ed il Parco Naturale Adamello Brenta, di cui il lago fa parte. Con questo articolo vi condivido la mia esperienza dell’escursione al Lago di Tovel e al sentiero delle Glare, ma anche come arrivare sin qui, dove parcheggiare, cosa vedere e cosa fare, approfittando dell’ecosistema spettacolare di quest’area della Val di Non.

Riuscendo magari, finalmente, ad assistere al fenomeno della colorazione rossa delle sue acque, dovuta alla presenza della Tovéllia sanguinea, un’alga che in passato rendeva ancora più magico questo antico lago!

Siete pronti a scoprire tutte le sfaccettature dei 360.000 metri quadrati del lago di Tovel e dei sentieri che da qui possono essere percorsi? Seguitemi …

 

Cosa vedere e fare in un'escursione al lago di Tovel: Ammirare i panorami

Cosa vedere e fare in un’escursione al lago di Tovel: Ammirare i panorami da tutte le angolazioni!

 


Escursione al Lago di Tovel in Val di Non  (Trentino):

Cose da sapere della perla

del Parco Adamello Brenta

 

Il lago di Tovel si trova nell’omonima valletta laterale alla Val di Non, in Trentino Alto-Adige, sulle ultime propaggini del Parco Naturale dell’Adamello Brenta, a quota 1178 m. sul livello del mare.

La conca lacustre si è originata dal ritiro dei ghiacciai e dalla successiva azione delle frane, staccatesi dalle montagne che lo circondano.

Un’ulteriore peculiarità geo-morfologica di questo bacino naturale, è data dall’esistenza di numerosi alberi a circa 18 m di profondità, a testimonianza di ulteriori eventi franosi, con conseguente innalzamento del livello del lago stesso.

 

Cosa vedere al Lago di Tovel in Val di Non (Trentino); Panorami sulle montagne del Parco Adamello Brenta e sfumature del bacino

Cosa vedere al Lago di Tovel in Val di Non (Trentino); Panorami sulle montagne del Parco Adamello Brenta e sfumature del bacino lacustre

 

Molti sono gli studi effettuati dai ricercatori sul lago di Tovel, soprattutto per trovare delle spiegazioni plausibili sulla mancata colorazione rossa del lago negli ultimi anni. Questo ha permesso di conoscere al meglio la “storia geologica” ed il comportamento di uno dei più bei laghi del Trentino e dell’intero arco dolomitico.

A suggellare tutte queste particolarità, dal 2009, il gruppo delle Dolomiti del Brenta è stato inserito fra i Patrimoni dell’Umanità tutelati dall’UNESCO, mentre nel 2008 l’Adamello Brenta Geopark è entrato a far parte della Rete Europea e Mondiale dei Geoparchi UNESCO. Nel 2019 da ultimo, l’intero sistema Adamello Brenta Geopark è stato riconfermato nel novero UNESCO Global Geoparks.

 

Escursione al Lago di Tovel in Val di Non –  Dove si Trova  su Google Maps


 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni, in

Val di Non: Paesaggi  e Natura Trentina

 

Il lago di Tovel è un luogo magico ed affascinante avvolto da antiche storie e leggende.

Ancora più magico però è il colore delle sue acque, che varia dal blu cobalto delle zone con il fondale che arriva sino a 39 metri di profondità, sfumando al verde smeraldo in prossimità delle rive e delle spiaggette bianche, di un candore davvero caraibico! Ovviamente non si tratta di sabbia, ma di Dolomia che con il tempo, si è sbriciolata, divenendo impalpabile come sabbia.

 

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel: sedersi su una delle spiaggette e meditare davanti ai panorami!

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel: sedersi su una delle spiaggette e godersi i panorami!

 

Effettuando l’escursione intorno al lago di Tovel, in condizioni di assenza di vento, è possibile ammirare come in uno specchio, il riflesso delle spettacolari crode e le cime delle Dolomiti di Brenta che lo circondano.

Il lago di Tovel, per le caratteristiche e le condizioni degli habitat che lo contraddistinguono, è definito anche “lago Rosso” e “lago degli Orsi“, in considerazione del fatto che l’orso bruno trova qui un’importante area per la sua sopravvivenza.

 


 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni:

un giro nei Caraibi del Trentino

 

Non c’è altro modo di ammirare tutta la bellezza del Lago di Tovel, che fare un giro intorno al suo perimetro, lasciandosi incantare di colori e dalla trasparenza delle sue acque cristalline.

Poche centinaia di metri separano il parcheggio del Lago da questo specchio d’acqua montano colmo di fascino, nel quale si specchiano gli abeti e le cime ancora innevate delle Dolomiti del Brenta.

 

Escursione al lago di Tovel in Val di Non, cosa vedere, il ponticello sul Torrente Tresenica

Escursione al lago di Tovel in Val di Non; il ponticello sul Torrente Tresenica

 

Il tratto che ci separa dal lago, è un sentiero immerso fra alti boschi che costeggia il torrente Tresenica, al momento della visita abbastanza secco a causa della prolungata siccità di questo ultimo periodo.

Le indicazioni dei segnavia “Giro del Lago”, sono chiare ed univoche e non lasciano adito a dubbio alcuno sulla direzione da seguire!

Arrivati ad un piccolo ponte di legno, i riverberi dorati del caldo sole primaverile sulla superficie del lago ci preannunciano la sua presenza.

 

Sole, lago. spiagge e tanta Natura: gli ingredienti per un'escursione indimenticabile nella Valle di Tovel

Sole, lago. spiagge e tanta Natura: gli ingredienti per un’escursione indimenticabile nella Valle di Tovel

Una piccola spiaggetta ed un prato, invitano alla prima di tante soste per ammirare (e fotografare) gli scorci panoramici che si aprono davanti agli occhi. Ed è amore a prima vista con il lago di Tovel!

Si, perché la calma e la tranquillità che qui si respirano, riescono ad acuire ancor più la percezione della bellezza che ci circonda! Poche persone, anche in compagnia degli amici a 4 zampe, sono seduti ad ammirare il panorama o a godere dei tiepidi raggi del sole.

 


Cosa vedere al Lago di Tovel e dintorni: Cartelloni ed installazioni per “spiegare” al Lago e dintorni a grandi e piccoli

 

Cosa vedere al Lago di Tovel e dintorni: Cartelloni ed installazioni per "spiegare" al Lago e dintorni a grandi e piccoli

Cosa vedere al Lago di Tovel e dintorni: Cartelloni ed installazioni per "spiegare" al Lago di Tovel, detto anche il lago degli Orsi e Lago Rosso e dintorni a grandi e piccoli

 

Il sentiero che costeggia il Lago di Tovel dà modo di effettuare un’escursione abbastanza facile ed adatta a tutti, almeno nella sua prima parte. Lungo il percorso si incontrano diversi punti di sosta attrezzati con panchine e tavolini per poter effettuare un pic-nic.

Il cammino è impreziosito dalla presenza di alcune sculture in legno, realizzate dagli artisti della Sculture Brenta Wood Art.

 

Cosa vedere durante l'escursione al Lago di Tovel - Una delle Sculture realizzate dagli artisti della Brenta Wood Art

Cosa vedere durante l’escursione al Lago di Tovel  (Val di Non) – Una delle Sculture realizzate dagli artisti della Brenta Wood Art.

 

Se non vi siete portati dietro il necessario per fare un bel pic-nic, niente paura, perché potrete sempre pranzare o fare la merenda al “Bar Orso Bruno”!

Durante l’escursione, incontrerete diversi pannelli illustrativi, sui quali sono spiegati, con grande semplicità. gli ecosistemi e la geologia del Lago di Tovel.

 

Bar ristorante Orso Bruno al Lago di Tovel (Val di Non Trentino)

Bar ristorante Orso Bruno al Lago di Tovel

 

Non mancano dettagli esplicativi sui pesci o i rospi che popolano il lago, oltre alla flora e la fauna caratteristiche di questa parte della valle.

Dati tecnici dell’escursione intorno al Lago di Tovel

 

Quota altimetrica : 1178 m.
Lunghezza : Circa 4 km.
Dislivello : circa 40 m fra il punto più basso e quello posto più in alto
Partenza e arrivo : Parcheggio Lago Tovel
Sentieri : segnavia Giro al Lago di Tovel
Difficoltà : Facile
Tempo effettivo in movimento : 1.30 h
Tempo totale trascorso : 2.30 -3 h

 

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel: potete alloggiare allo Chalet Tovel

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel: potete alloggiare allo Chalet Tovel

 

Proseguendo nell`escursione lungo il perimetro del lago, potrete trovare anche le due strutture alberghiere costruite in zona: l´albergo Ristorante Lago Rosso e lo Chalet Tovel Mountain Lake. Entrambe le strutture sono peró chiuse nel periodo invernale.

 


 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni:

Centro Visitatori “Casa del Parco Lago Rosso”

 

Nel percorso intorno al Lago, fermatevi al Centro Visitatorila Casa del Parco lago Rosso”. Al momento del nostro giro intorno al lago di Tovel, il Centro era chiuso, come lo è durante tutto il periodo invernale.

Per informazioni contattateli al recapito telefonico +39 0463 451033. Se volete effettuare una visita guidata durante il suo periodo di apertura, il recapito per prendere contatto con le guide è lo +39 0465 806666.

 

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel: visitare la Casa del Parco Lago Rosso

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel: visitare la Casa del Parco Lago Rosso

 

Come dice il nome, la Casa del Lago Rosso è prevalentemente dedicato al fenomeno che ha contraddistinto il bacino lacuale sino al 1964 e cioè, l’arrossamento del Lago ed alla sua odierna mancanza. Nelle sale del centro si trovano pannelli illustrativi e didattici che spiegano gli studi condotti intorno al fenomeno.

Ovviamente non mancano indicazioni e dettagli sulla flora e la fauna presente nel parco. Senza dimenticare che è proprio in queste zone che, fra il 1999 e il 2002, venne reintrodotto nell’habitat l’orso bruno. Un animale protetto e da proteggere.

 

Splendidi panorami da ammirare nel giro intorno al Lago di Tovel in Val di Non

Splendidi panorami da ammirare nel giro intorno al Lago di Tovel in Val di Non

 

 

Per questo motivo non troverete lungo il percorso i cestini per l’immondizia! Come ben sapete gli orsi sono animali curiosi e sempre alla ricerca di fonti di alimentazione e potrebbero abituarsi a frugare fra i nostri rifiuti, assumendo atteggiamenti “innaturali”, avvicinandosi agli uomini e divenendo pericolosi.

Tutto questo dipende da noi e quindi, da escursionisti amanti della natura e della montagna, raccogliamo i nostri rifiuti e portiamoceli dietro, senza lasciare nulla nel bosco!

 


 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni:

le spiagge bianche e la cascata Rislà

 

Cosa vedere al Lago di Tovel: la "Baia Rossa" e le spiaggette bianche di Rislà

Cosa vedere al Lago di Tovel: la “Baia Rossa” e le spiaggette bianche di Rislà

 

Proseguendo l’escursione del lago di Tovel, sono certa che rimarrete affascinati, come è capitato anche a me, dagli scorci che incontrerete nella cosiddetta “Baia Rossa” e alle spiaggette bianchissime di Rislà!

Anche qui troverete delle comode panchine immerse nel bosco, per fermarvi ed ammirare in relax le sfumature del lago blu, turchese e verde smeraldo ed i suoi magici riflessi! Le acque sono di una trasparenza unica e d’estate si può anche fare il bagno o pescare. O scattare tantissime fotografie …

 

La "Baia Rossa" e le spiaggette bianche di Rislà al lago di Tovel

La “Baia Rossa” e le spiaggette bianche di Rislà al lago di Tovel.

 

Contrasti fra i colori del lago di Tovel, montagne e il ghiaccio sulle spiaggette

Contrasti fra i colori del lago di Tovel, le montagne e il ghiaccio sulle spiaggette

 

 

Dalla spiaggette parte anche un breve sentiero che porta in circa 10-15 minuti alla cascata Rislà, alimentate dall’omonimo torrente nella valle Strangola.

Il sentiero è perfettamente indicato nella cartellonistica. In periodo di asciutta, la cascata è un rivoletto, ma non perdete l’opportunità di scoprire questo angolo nascosto del lago di Tovel!

 


Escursione al Lago di Tovel e dintorni:

verso il punto più alto fra panorami unici

 

Ritornando al sentiero che costeggia il bacino lacustre, vedrete che il percorso, sin qui pianeggiante, sale verso il suo punto più in alto, incastonandosi in una ripida e panoramica parete rocciosa, fra saliscendi e gradini. Nulla di trascendentale, tranquilli, ma qui i passeggini “hanno vita dura”.

 

Versante roccioso al lago di Tovel

Il Versante roccioso sul quale si inerpica una parte del sentiero intorno al lago di Tovel

 

Si tratta di un dislivello di soli 40 metri circa in sicurezza, attrezzato con cavi in acciaio e parapetto in legno, ma che vista da quassù ragazzi!

Questa parte del sentiero è orientato verso nord e quindi, nella parte meno soleggiata del Lago. Potrebbe capitarvi di trovarlo ancora un pò ghiacciato e con il fondo sdrucciolevole. Eccovi spiegata la presenza delle funi di acciaio! Evitare di scivolare non è una opzione ma prevenzione.

 

percorrere i sentieri intorno al Lago di Tovel

Cosa vedere e fare al lago di Tovel: percorrere i sentieri e restare stupefatti

 

Ghiaccio sulle sponde del Lago di Tovel

Ghiaccio sulle sponde del Lago di Tovel nella parte meno esposta al sole

 

 

A proposito: a Pasquetta non c’era più neve, ma sulle sponde di questa parte del lago, c’erano dei lastroni di ghiaccio ancora abbastanza spessi sulle sponde. Vi lascio solo immaginare l’effetto cromatico fantastico fra il bianco abbagliante del ghiaccio, l’azzurro del lago ed il verde dei boschi: una vera fiaba!

Poche centinaia di metri ancora, separano dal ritorno al punto di partenza.

La verità è che ogni periodo dell’anno restituisce immagini favolose del lago Tovel! Mi sono ripromessa di tornarci in autunno, per ammirate il foliage sulle sponde del Lago!

 


 

Cosa vedere e fare al Lago di Tovel e dintorni

Gli altri sentieri

 

Il lago di Tovel può essere il punto di arrivo o di partenza di parecchi sentieri nei dintorni.

Fra quelli sicuramente più belli ci sono il Sentiero delle Glare, il Sentiero delle Antiche Segherie e il Giro delle malghe della valle di Tovel.

Tutto dipenderà dal tempo che avete a disposizione e dall’energia che sentite di voler spendere!

 


Cosa vedere e fare al Lago di Tovel e dintorni

Il Sentiero delle Glare

 

Sentiero delle Glare in Val di Tovel (Trentino) - Fronte dell'antica frana e i detriti sul fondo della vallata

Sentiero delle Glare in Val di Tovel (Trentino) – Fronte dell’antica frana e i detriti sul fondo della vallata

 

Il sentiero delle Glare (il nome etimologicamente deriva da “ghiaie“), parte dall’albergo Capriolo e raggiunge in Lago di Tovel, dopo aver percorso circa 5,6 chilometri con un dislivello di 420 metri.

E’ anche il percorso da fare per chi volesse arrivare a piedi dal parcheggio Capriolo sino al lago. I tempi di percorrenza sono di circa 2.15 h – 2.30 h circa (per ciascuna direzione).

Non è un sentiero difficile da percorrere e riserva delle grandi emozioni agli appassionati di geologia.

 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni: Segnavia per il sentiero delle Glare

Escursione al Lago di Tovel e dintorni: Segnavia per il sentiero delle Glare

 

Il sentiero delle Glare infatti, permette di osservare il versante del Monte Corno dal quale si staccò nei secoli scorsi la grande frana della Val di Tovel. Il percorso è stato ricavato (in piena sicurezza) nell’ accumulo formatosi sul fondovalle e permette di osservare, fra le altre cose, la fase primitiva della ri-vegetazione di una zona di tale tipo. Se presenti, potrete godere anche della vista dei “Laghetti Effimeri”.

Se volete leggere di più al riguardo, approfondite da QUI.

 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni: il sentiero fra i boschi che dal Lago porta verso il terrazzo panoramico delle Glare

Escursione al Lago di Tovel e dintorni: il sentiero fra i boschi che dal Lago porta verso il terrazzo panoramico delle Glare

 

Se siete già al lago di Tovel, potreste effettuare l’escursione in senso contrario. Se invece non ve la sentite di percorrerlo tutto in andata e ritorno, potreste arrivare sino al punto panoramico, distante circa 35-40 minuti dal lago di Tovel e poi tornare indietro.

Vi assicuro che ne vale la pena! Non perdetevelo.

 


 

La colorazione del lago di Tovel fra

leggende e realtà scientifiche

 

La leggenda della principessa Tresenga e del re Lavinio di Tuenno

 

Narrano le leggende che la bella principessa Tresenga di Ragoli, oppostasi con un rifiuto alle proposte del re di Tuenno, Lavinio, scatenò le ire del giovane sovrano contro l’intero paese della Val Rendena.

I sudditi della bella principessa combatterono al suo fianco un’aspra battaglia sulle rive del lago di Tovel, al termine della quale nessuno di loro sopravvisse. Fu così che il sangue della principessa e quello degli abitanti di Ragoli, colorarono con il proprio sangue le acque del bel lago alpino.

Secondo la leggenda, da quel momento le acque del Lago di Tovel, si colorarono di rosso in occasione di ogni anniversario della battaglia.

 

Trasparenza cristallina del lago di Tovel, Parco Naturale Adamello Brenta

Trasparenza cristallina del lago di Tovel ammirata dall’alto

La realtà scientifica della colorazione e mancata colorazione del Lago di Tovel

La mancata colorazione rossa delle acque del lago di Tovel è stato ed è ancora oggetto di innumerevoli ricerche scientifiche, fra le quali di grande interesse è quella denominata SALTO, effettuata da un team di ricercatori italiani e stranieri.

Gli appassionati del tema potranno approfondire la questione scaricando qui un estratto dello studio.

 


 

Escursione al Lago di Tovel e dintorni in val di Non

Come arrivare in auto

 

L’idea di fare il giro del lago di Tovel era dà un po’ di tempo che la meditavo e quindi, abbiamo colto l’occasione della riapertura delle strade in questa località, e della bella giornata primaverile di Pasquetta per andarci.

Di seguito troverete in dettaglio su Mappa, il percorso che abbiamo effettuato in auto da Bolzano al Lago di Tovel, passando per il passo della Mendola.

Ci si arriva in circa un’ora e mezza, percorrendo 67 km. ad alto “tasso panoramico”, attraversando i meleti sulla “strada del vino” ad Appiano, scollinando sul passo della Mendola, dove potrete sostare per un buon caffè ed un affaccio con vista sulla conca sottostante.

 

Fioriture dei meleti in Val di Non in Trentino

Fioriture dei meleti in Val di Non in Trentino

Distese di meleti in fiore in Val di Non (Trentino)

Distese di meleti in fiore in Val di Non (Trentino)

 

Proseguendo da qui, i paesaggi sulla Val di Non si mostreranno con tutto il fascino della fioritura dei suoi meleti: una distesa bianca e profumata a perdita d’occhio, che vi ricaricherà oltre ogni misura ancor prima di arrivare al lago di Tovel.

 

 

Il percorso alternativo per arrivare da Bolzano al Lago di Tovel, prevede invece l’instradamento via A22 del Brennero. I tempi di percorrenza “dovrebbero” essere più brevi, ma i chilometri percorsi saranno 76,5.

Qui trovate l’itinerario e i dettagli.

Se invece siete già a Trento, il percorso più veloce da seguire è la SP73 e la sp14 da Tuenno.

Qui i dettagli del percorso.

Per chi proviene da Verona, i chilometri da percorrere saranno 146, in parte sulla A22, uscita a Trento e quindi la SP73 e la sp14 da Tuenno. Qui i dettagli del percorso.

Da Milano, Bergamo, Brescia o Piacenza, l’itinerario da seguire sarà invece quello che troverete nella mappa sottostante.

 

 


Escursione al Lago di Tovel e dintorni in val di Non

Come arrivare in treno più bus.

 

Per coloro che vogliono spostarsi in Bus e in treno, c’è la possibilità di arrivare al lago di Tovel lasciando a casa l’auto. In tal caso però, dovrete decidere di fare questa escursione nel periodo estivo, quando saranno attive le navette che da Cles e da Tuenno, inizieranno a fare la spola con il lago.

Stessa cosa se vi muovete da Bolzano

 

scorci a 360 gradi intorno al Lago di Tovel

Le meraviglie degli scorci intorno al lago di Tovel (nella Cover)

 

Il servizio navette verso il Lago di Tovel e dintorni

Nella stagione estiva verranno attivate le navette “Val di Tovel Express”, con partenza sia da Tuenno che da Cles, dove potrete trovare anche due parcheggi per le auto, gratuiti. La navetta passa anche dal parcheggio a pagamento Capriolo.

I biglietti della navetta Val di Tovel Express si possono prenotare online oppure acquistandoli direttamente direttamente sul posto. 

Al momento non sono ancora noti gli orari delle navette per la prossima stagione estiva 2022, ma per organizzarvi, a titolo indicativo, vi lascio quelli della passata stagione. Appena in possesso degli orari e delle tariffe aggiornate, le inserirò qui stesso!

Tenete conto che la navetta da Tuenno al Lago di Tovel impiega circa 30 minuti e ha un costo, andata e ritorno, di 3 euro.

 

Costi delle navette in dettaglio:

  • Capriolo – Lago A/R € 3,00
  • Navetta Tovel Capriolo-Lago € 2,00
  • Navetta Tovel Lago- Capriolo € 2,00
  • Val di Tovel Express Tuenno – Lago A/R € 3,00
  • Lago Tuenno Ritorno € 2,00
  • Val di Tovel Express Cles – Lago A/R € 3,00
  • Ville d’Anaunia Express A/R € 3,00
  • Gratuito per bambini fino a 8 anni accompagnati, formula 1 a 1
  • Gratuito residenti Comuni di Ville d’Anaunia
  • Gratuito con ParcoKey

Escursione al lago di Tovel e dintorni

 

Dove parcheggiare auto, moto e camper

 

Una delle cose da tenere bene a mente, nell’organizzare l’escursione al lago di Tovel o anche per fare i trekking sui sentieri circostanti, è che l’intera aerea del Parco Naturale dell’Adamello Brenta viene gestito dall’Ente Parco, applicando i sani principi della mobilità sostenibile.

Questi principi si applicano anche all’uso delle auto e degli altri mezzi, il cui accesso è regolamentato e a pagamento, nei periodi da metà giugno sino a quasi tutto settembre, oltre che nei weekend del mese di ottobre e nel periodo dei morti.

Sino a circa metà giugno si può parcheggiare gratuitamente in tutte le postazioni segnalate più sotto.

Occorre fare attenzione, perché la strada per il lago di Tovel non è accessibile durante il periodo invernale.

Nella stagione in corso, le strade sono state riaperte dal 16 Aprile 2022 e noi ne abbiamo approfittato per fare la nostra prima escursione nel verde!

Non abbiamo trovato folla e tutto il giro del lago di Tovel e del sentiero delle Glare, si è svolto in piena tranquillità!

A quanto pare, però, nel periodo estivo di gente che organizza questa gita ve ne è parecchia, quindi ricordatevi che potete prenotare on line il parcheggio.

 


 

Consigli ed informazioni utili per

effettuare il giro del Lago di Tovel e dintorni

 

I magici panorami dall'alto del Lago di Tovel

I magici panorami dall’alto del Lago di Tovel

 

  1. Arrivate al mattino presto se volete essere certi di non trovare traffico;
  2. Ad esaurimento dei posti per i veicoli nei parcheggi il traffico verrà interdetto. Sarà eventualmente attivata la mobilità sostitutiva con navette;
  3. Il biglietto del Parcheggio lo potrete acquistare anche direttamente sul posto, presso il parcheggio in località Capriolo. Da qui sarete instradati al parcheggio con posti disponibili;
  4. Prenotate la navetta che vi porterà dal parcheggio Capriolo al Lago di Tovel, nel caso lasciate l’auto qui;
  5. Se arrivate in Camper, la sosta è consentita solo presso l’area del parcheggio Lavacel.

 

Quali sono i Parcheggi per il Lago di Tovel  e Sentiero Glare e quanto costano?

  • Parcheggio Capriolo: € 6,00 per le auto
  • Parcheggio Tamburello: € 6,00 per le auto
  • Parcheggio Glare: € 8,00 per le auto
  • Parcheggio Lavacel: € 8,00 per le auto
  • Parcheggio al Lago: € 10,00 per le auto

Costi del parcheggio per altri tipi di veicoli:

  • Moto –  € 5,00
  • Camper –  € 18,00
  • Pulmini –  € 20,00
  • Pacchetto due giorni –  € 10,00+ € 3,00
  • Pacchetto tre giorni –  € 10,00+3,00 +3,00
  • Abbonamento valli (Auto e Moto) –  5 parcheggi 20 euro
  • Gratuito con ParcoKey

Tutte le prenotazione possono essere effettuate online sul sito ufficiale dell’Ente Gestore del Parco.

Ulteriori informazioni sulla viabilità nella Valle di Tovel

 

Lago di Tovel in val di Non e dintorni: La bellezza del Lago e i panorami

cosa vedere al Lago di Tovel e dintorni: La bellezza del Lago e i panorami

 


 

Vi siete lasciati affascinare dalla splendida escursione al Lago di Tovel e dintorni, in Val di Non? Vi ho convinti ad andarci?

Il Lago di Tovel e tutto il Trentino Alto Adige riservano sempre davvero tante sorprese.

Nel frattempo, se ciò che avete letto sin qui è di vostro gradimento, condividetelo sui vostri canali social!

Mi potete trovate anche sulla Pagina Facebook di Spunti di Viaggio, su Linkedin, Pinterest o sul profilo Instagram.

Potrebbe interessarvi continuare la navigazione nella sezione Consigli di Viaggio, oppure scoprire qualcosa di più sul ciò che potreste vedere visitando il Trentino Alto-Adige negli articoli correlati:

 

Fare 5 Trekking fantastici in Val di Fassa

Visitare Castel Thun in Val di Non

Fare una Passeggiata alle Cascate di Tret in Val di Non

Percorrere il Sentiero nella Roccia e visitare il Santuario di San Romedio

Scoprire Cosa vedere e fare a Bolzano e dintorni

Fare una passeggiata sul Guncina a Bolzano

Visitare Castel Castel Tirolo e dintorni

Visitare i Mercatini di Natale a Bolzano e in Alto Adige

Visitare Castel Roncolo a Bolzano

Visitare Castel Presule a Fiè allo Sciliar

Fare una passeggiata ai 3 Castelli di Appiano

Visitare i Giardini di Castel Trauttsdoff a Merano

Scoprire cosa vedere nell’Abbazia di Novacella in Valle Isarco

Percorrere la Grande Strada delle Dolomiti fra Bolzano e Cortina d’Ampezzo

Scoprire i due laghetti di Fiè allo Sciliar e i Borghi vicini

Trascorrere un giorno al Lago di Braies e fare dei trekking fantastici nei suoi dintorni

Visitare il Lumen Museum a Plan de Corones

Fare una passeggiata in Val Racines per vedere le Cascate di Stanghe e l’orrido Gilfenklamm

 

Al prossimo spunto di Viaggio by Mimì.

Visitare Castel Thun in Val di Non: fra storia e natura in Trentino

O ancora:

Il Santuario di San Romedio: una passeggiata panoramica in Val di Non

 

Passeggiata alle Cascate di Tret in Alta Val di Non e dintorni: come arrivare e cosa sapere

5 Trekking fantastici in Val di Fassa per innamorarsi delle Dolomiti Trentine

E passando all’Alto Adige, non mancate di leggere e visitare lo spettacolare Lago di Braies in Val Pusteria

 

Un giorno al Lago di Braies: trekking e camminate in Val Pusteria. Come arrivare

You may also like

8 comments

andrea 28 Aprile 2022 - 10:02

adoro questo lago, è uno dei più belli delle Dolomiti. ottima descrizione! è giusto infatti che le persone siano organizzate prima di arrivare peprchè è sempre pieno di gente

Reply
Mimì 28 Aprile 2022 - 17:04

Ti ringrazio immensamente Andrea! C’ero stata nel periodo estivo, ma lo ho preferito questa volta. Mi sono goduta i meravigliosi panorami sul Lago di Tovel e l’incanto delle montagne del gruppo Adamello-Brenta che si specchiavano in queste acque turchesi e trasparenti!

Reply
Annalisa+Trevaligie-Travelblog 29 Aprile 2022 - 14:50

Sicuramente la meta ideale per le famiglie con bambini. Sarebbe davvero un’occasione unica poter scoprire questi territori a passo lento, godendoci ogni scorcio e l’aria pulita! Mi hai dato un’ottima dritta per un week end lungo.

Reply
Mimì 29 Aprile 2022 - 16:33

Ciao Annalisa! Sono certa che il Lago di Tovel ed i suoi dintorni accontenteranno te e i bambini! C’è una grande pace in questa natura fantastica!

Reply
Marina 29 Aprile 2022 - 18:32

Sapevo che potevo contare su di te per trovare articoli completi su mete della Val di Non. Dovrei venire da queste parti proprio la settimana prossima e stiamo giusto giusto studiando il territorio e l’itinerario di conseguenza. Grazie mille, leggo anche gli altri articoli sul tema!

Reply
Mimì 30 Aprile 2022 - 8:20

Grazie mille Marina! Sono a tua completa disposizione per ulteriori dettagli sul lago di Tovel e su tutta la Val di Non

Reply
Teresa 6 Maggio 2022 - 11:52

Ma che gran bel posto! Mi sono incantata a vedere le tue foto e sai una cosa? Malgrado io sia più tipo da mare non disdegnerei una gitarella tra queste montagne. Molto utili le tue informazioni, come sempre del resto. Se decido di visitare la Val di Non ti farò sapere le mie impressioni!

Reply
Mimì 6 Maggio 2022 - 15:42

Ma quanto sono felice di averti ispirata Teresa! L’escursione al lago di Tovel non è impegnativa. E’ Una camminata con delle viste strepitose in mezzo da una natura che mozza il fiato! E poi, la Val di Non profuma di mele e tanta bellezza, adattissima a chi non ama troppo le scarpinate!

Reply

Leave a Comment