Home ALBANIA Organizzare un Viaggio in Albania: i consigli da Letters from the Balkans
Patrimoni Unesco in Albania, Castello di Girocastro. organizzare un Viaggio in Albania

Organizzare un Viaggio in Albania: i consigli da Letters from the Balkans

by Mimì
Fra le tante mete emergenti che stuzzicano il mio spirito di Viaggiatrice, l’Albania, il  meraviglioso Paese delle Aquile, è entrato da qualche anno nelle mia  lista “dei viaggi da fare assolutamente! Qua e là sul web ho colto varie informazioni, ma i consigli più utili sul come organizzare un Viaggio in Albania, includendo anche le cose più importanti da vedere e da fare in un primo viaggio on the road in questo paese, mi sono state fornite da Francesca Masotti, giornalista, blogger di “Letters from the Balkans” ed autrice della Guida” Due settimane in Albania”.

Francesca, con lo spirito di chi ama profondamente la penisola Balcanica e in particolare questo paese, ha accettato l’invito a scrivere e condividere qui, su spunti di viaggio, un piccolo vademecum contenente i consigli utili per organizzare un viaggio di scoperta “nell’universo Albania”!
Ringrazio di cuore Francesca per le emozioni che riesce a condividerci ogni qual volta scrive del suo stupendo Paese, e vi invito a seguirla …
Ora però, lasciatevi Ispirare leggendo qui …
Consigli utili su come organizzare un Viaggio in Albania

Francesca Masotti di Letters from the Balkans

Cosa vedere a Tirana per le vie.Come organizzare un Viaggio in Albania

Per le strade di Tirana


Organizzare un Viaggio in Albania:

i consigli da “Letters from the Balkans”

Da paese sconosciuto a nuova destinazione turistica.

 

Sono sempre di più i visitatori che, incuriositi, hanno cominciato a includere l’Albania nel proprio itinerario di viaggio. Non è difficile immaginare il perché.

Nonostante le sue dimensioni ridotte, il Paese delle Aquile offre tutto ciò che un viaggiatore possa desiderare: chilometri di spiagge bagnate da acqua cristallina, montagne maestose, città antiche, parchi archeologici, castelli, laghi, ottima gastronomia e una delle capitali più vivaci dell’est Europa.

Un paese ancora selvaggio e, in parte, inesplorato, uno dei pochi luoghi in Europa ancora capaci di regalare ai viaggiatori il piacere della scoperta.

Un viaggio in Albania significa avere la possibilità di rilassarsi in spiagge semi deserte, scoprire castelli diroccati senza tracce di turisti, ammirare siti archeologici dal valore inestimabile.

E incontrare il popolo albanese, tra i più ospitali al mondo, che, sin dal primo momento in cui metterete piede in Albania, vi farà sentire a casa.

come organizzare un viaggio in Albania consigli da Letters from Balkans

come organizzare un viaggio in Albania consigli da Letters from Balkans

 

 

Mappa Paese Albania


Come organizzare un Viaggio in Albania:

Quando andare?

L’Albania offre tante cose da vedere in qualsiasi stagione dell’anno, ma primavera ed estate sono i periodi migliori.

Maggio e giugno sono mesi bellissimi per visitare il paese perché al sud, in alcune località, è già possibile fare il bagno.

Luglio è un buon mese, anche se iniziano a esserci più turisti.

Personalmente sconsiglio di visitare l’Albania ad agosto poiché ci sono molti visitatori, mentre settembre è, a mio avviso, in assoluto il periodo migliore per scoprire l’affascinante Paese delle aquile.

Anche ottobre è un buon mese per visitare l’Albania, se non si vuole fare il mare: le città storiche come Girocastro e Berat (patrimonio UNESCO) e la capitale Tirana offrono numerosi spunti senza le folle estive e il clima è molto buono.

Se avete in programma un viaggio in Albania, tenete d’occhio anche il ricco calendario di eventi che, da qualche anno, si tengono nelle località di mare come ad esempio il South Outdoor Festival nella spiaggia di Borsh tra fine aprile e maggio, il Kala Festival di Dhërmi a giugno, e UNUM festival a Shëngjin a maggio.

 

Castello di Rozafa a Scutari cosa vedere in Albania!

Castello di Rozafa a Scutari


 

Cosa vedere per la prima volta in Albania?

Chi visita l’Albania per la prima volta non può fare a meno di andare alla scoperta delle meravigliose località situate lungo la riviera.

La riviera albanese è quel tratto di strada che da Llogara, un passo di montagna dopo situato dopo la città portuale di Valona, termina a Ksamil, località di mare vicina a Saranda.

Immancabile una visita ai villaggi che s’incontrano lungo l’itinerario, Dhërmi, Vuno, Himara, Qeparo, la Fortezza di Ali Pasha a Porto Palermo, Borsh fino al parco archeologico di Butrint, situato nell’estremo sud del Paese.

Per tornare a Tirana, invece, consiglio di passare dall’interno via Girocastro, includendo anche una tappa a Berat.

In questo modo si ha la possibilità di vedere sia la capitale, che è una città vivace e moderna, sia il mare, quindi le spiagge bellissime, sia due città storiche.

Se invece già conoscete le spiagge e il sud e volete visitare posti meno turistici, le montagne del nord dell’Albania o il Lago di Ohrid, al confine con la Macedonia del Nord, sono i posti che fanno per voi.

spiaggia-drymades-riviera-albanese

La spiaggia di Drymades

Vlora nella penisola di Karaburun in Albania

Vlora nella penisola di Karaburun in Albania


Consigli utili per organizzare un Viaggio in Albania:

Come spostarsi nel paese?

La soluzione migliore per viaggiare in Albania è, senza dubbio, noleggiare un’automobile.

È possibile farlo sia dall’Italia, online, che all’aeroporto internazionale di Tirana o in città. Se viaggiate in Albania nel periodo estivo di consiglio vivamente di prenotare la macchina con largo anticipo perché capita, non di rado, di rischiare di rimanere senza o di dover pagare cifre molto elevate.

Se volete visitare il nord da soli, quindi senza tour accompagnati organizzati, il mio suggerimento è di noleggiare una macchina abbastanza alta perché le strade sono spesso sterrate e non in buone condizioni.

Il sistema di servizi pubblici albanese è, ahimè, ancora molto carente.

Per spostarsi da una città all’altra o da un paesino a un altro il mezzo di trasporto è il furgon.

Se vi piace l’idea di vivere un’avventura, e non avete fretta, può essere un modo originale di scoprire il paese, ma attenzione perché con il furgon non si raggiungono tutte le destinazioni che si desiderano.

La macchina, ovviamente, vi permetterà di fermarvi a piacimento e visitare quello che volete!

Consigli da Letters from Balkan come organizzare un viaggio in Albania

Francesca Masotti a Vlora in Albania


Come organizzare un Viaggio in Albania 

Le destinazioni più affascinanti

La riviera albanese è il luogo che più mi ha colpita sin dalla prima visita in Albania, avvenuta nel 2010.

I villaggi lungo la riviera con le loro chiesette bianche e le spiagge bagnate da acqua dalle mille sfumature di blu difficilmente non impressionano il visitatore.

Girocastro e Berat sono altri due gioielli del paese, due splendidi esempi di architettura ottomana egregiamente conservata con bellissimi castelli da visitare e abitazioni tradizionali.

Tirana è una capitale di un paese in via di sviluppo e, nonostante tutte le problematiche legate a ciò, è una città vivace che a mio avviso merita almeno due giorni, in modo da visitare i suoi originali musei e assaporare l’ottima cucina.

Altre due città molto belle da visitare che, però, consiglio a chi ha più giorni a disposizione o a chi già conosce il paese sono Scutari e Korça.

La prima è al nord ed è solitamente utilizzata come base per esplorare le montagne. Non perdete il Castello di Rozafa e il museo Marubi che espone una parte dell’archivio fotografico del fotografo italiano Pietro Marubi che, nella seconda metà dell’800, trovò rifugio a Scutari dopo essere scappato dall’Italia perché coinvolto nell’omicidio del sindaco di Piacenza.

Korça, invece, è una città molto affascinante con villette d’inizio ‘900, numerosi caffè e la cattedrale ortodossa più grande del paese e tutte le estati nel mese di agosto ospita la divertente festa della birra Korça.

 

Consigli per organizzare un Viaggio in Albania

Come organizzare un viaggio in Albania – La cittadina di Berat


 

Budget e sistemazione

Il budget è un aspetto importante e determinante per scegliere la meta di un viaggio. L’Albania è, per il pubblico italiano, una meta ancora economica, anche se rispetto a qualche anno fa i prezzi sono aumentati.

Conviene acquistare in tempo i biglietti aerei o del traghetto, sul quale si può comodamente trasportare anche la propria macchina, e poi non resta che cercare le sistemazioni migliori in base al budget personale.

Diversamente dall’Europa occidentale in Albania e nei Balcani è possibile trattarsi bene senza spendere una fortuna.

Mangiare al ristorante, soprattutto a Tirana, è conveniente e la qualità del cibo è alta.

Gli hotel non sono cari come in Italia o in altri paesi europei, tuttavia nell’alta stagione i prezzi lievitano notevolmente (altro motivo per cui è conveniente visitare il paese in bassa stagione, quando con pochi soldi ci si possono permettere belle sistemazioni).

Lungo la costa ad agosto i prezzi sono abbastanza alti, mentre in bassa stagione è possibile godersi il mare senza spendere una fortuna. È possibile fare un viaggio in Albania spendendo ancora relativamente poco.

Buon viaggio!

 

Letters from Balkans per spunti di Viaggio . Come organizzare un Viaggio in Albania, consigli

Francesca Masotti, blogger di Letters from Balkans


Sono certa che dopo aver letto questo articolo scritto da Francesca Masotti del Blog Letters from the Balkans, molti di voi si metteranno in moto per trasformare l’Albania nella prossima destinazione di Viaggio.

Se leggete bene fra le righe di ciò che sopra è stato scritto sul come organizzare un viaggio in Albania, vi accorgerete anche che si tratta di una meta poliedrica, adatta tutto l’anno e per tutte le esigenze di viaggio!

Una meta che ben si presta sia a chi ama i viaggi culturali, per la sua lunga storia, per i luoghi dichiarati patrimonio dell’Umanita dall’UNESCO, ma anche a chi ama la natura, fare dei trekking, ammirare splendidi paesaggi! Non è poi difficile poi, lasciarsi coinvolgere dalla vivacità di città come Tirana, la sua splendida capitale.

Ovviamente l’Albania è una meta indicata anche per le splendide spiagge che orlano le sue coste (basta guardare le foto!), e quindi è anche una destinazione consigliata a coloro che sono in cerca di nuove destinazioni per le vacanze estive al mare!

Una destinazione giovane, adatta a tutte le età! Un viaggio o una vacanza che ben si adatta ai single, alle coppie, alle famiglie con bambini o agli anziani in cerca di tranquillità, grazie anche ai prezzi molto competitivi ed allettanti!

Se avete voglia di saperne di più su come organizzarvi, cosa vedere o fare in nel Paese delle Aquile, vi lascio le indicazioni su come e dove potete contattare Francesca Masotti, che ringrazio di cuore di aver voluto condividere anche dal mio Blog, il proprio amore per l’Albania e per tutti i balcani!

Lasciatevi Ispirare! Vi aspetto al prossimo spunto di viaggio …

Mimì

 

La Pagina FB di Letters from the Balcans

Il profilo Instagram

Francesca Masotti del Blog: www.lettersfromthebalkans.com/

Guida “Due settimane in Albania” 

Guida scritta

Mercato a Tirana

Mercato a Tirana

You may also like

2 comments

Avatar
Francesca Masotti 18 Febbraio 2020 - 11:53

Grazie mille Domenica per avermi ospitata sul tuo splendido e curatissimo blog e avermi fatta parlare dell’Albania, un paese che ha un posto speciale nel mio cuore. Spero che prima o poi avrai il piacere di visitare la meravigliosa Terra delle aquile!

Reply
Mimì
Mimì 18 Febbraio 2020 - 14:32

Carissima Francesca,

Per me è stato un vero onore ospitarti in questo spazio, e ti sono enormemente grata di aver parlato con il cuore di questi luoghi che spero tantissimo di visitare presto!

Da buona calabrese, come il popolo albanese, ho il culto dell’ospitalità e quindi sappi che questo Blog è il tuo Blog, come casa mia è casa tua! Sarai sempre la benvenuta quando vorrai scrivere qualcosa …

Grazie per avermi dato modo di conoscere meglio non solo l’Albania, ma anche tutti i Balcani!

Un abbraccio e a presto carissima!
Con affetto, Mimì

Reply

Leave a Comment

Don`t copy text!

Stiamo utilizzando Google Analytics

Per favore,conferma se accetti il ​​nostro monitoraggio di Google Analytics. Puoi anche rifiutare il monitoraggio, in modo che tu possa continuare a visitare il nostro sito Web senza alcun dato inviato a Google Analytics.