Home 4 CHIACCHIERE CON ... Intervista con Liliana Navarra, blogger di Lilly’s Lifestyle e (non) Guida di Lisbona
Portogallo - I bellissimi paesaggi di Cabo Espichel

Intervista con Liliana Navarra, blogger di Lilly’s Lifestyle e (non) Guida di Lisbona

by Mimì

Ci sono mille motivi per leggere questa Intervista con Liliana Navarra, blogger di Lilly’s LifeStyle, oggi ospite della Rubrica “4 Chiacchiere con …”!

Lilly (il diminuitivo di Liliana, ma anche il nome del suo sito), è una Amica che seguo da molto tempo sul suo Blog, ma è anche una delle blogger più solari, dirette, determinate, schiette e sincere che io abbia conosciuto!

Napoletana di nascita, ma passionalmente innamorata di Lisbona e del Portogallo sin dal primo reciproco incontro, Liliana ha deciso di rimanere in questa città per viverci e “sperimentare” da qui, in modo creativo ed autenticamente personale, quell’essere cittadina del mondo a 360 gradi che la contraddistingue da sempre, come scelta del proprio personale stile di Vita, ma anche come scelta  per intraprendere un lavoro autonomo e motivante!

In tutto questo, il Blog Lilly’s Lifestyle, per Liliana  Navarra diventa un punto di riferimento  per la sua attività di  (non) guida di una Lisbona non turistica, e di  condivisione di (non) tour classici del Portogallo!

Ma questi sono solo alcuni dei motivi per cui vi invito a leggere e seguire Lilly in questa intervista e poi sul suo Blog! Quali son questi motivi lo scoprirete … Seguiteci!

 

Torres Novas in Portogallo

Torres Novas in Portogallo


Intervista con Liliana Navarra, blogger di

Lilly’s Lifestyle

e (non) Guida di Lisbona!

Liliana Navarra ed il suo Blog. Raccontaci qualcosa su di te e su come nasce il tuo blog “Lilly’s Lifestyle”!  Per conoscerti meglio …

Prima di cominciare a rispondere alle domande, vorrei ringraziarti per questo spazio e soprattutto il tempo che mi hai dedicato. Come ti ho scritto via mail è un piacere e un onore esser qui nel tuo salotto virtuale.

Tornando alla tua domanda, il blog è nato per la necessità di riscrivere/parlare la mia lingua natale.

Dopo più di dieci anni a Lisbona, parlando 24 h in Portoghese e scrivendo in Inglese (lavoravo per una web-tv di Amsterdam), stavo pian piano perdendo il mio italiano.

Sembra assurdo lo so, ma chi sta leggendo questa nostra intervista e vive all’estero da molti anni, può capirmi.

Inizialmente nel blog scrivevo un po’ di tutto, ovviamente di quello che m’interessava, da qui il nome lifestyle (certe volte mal interpretato e visto come Fashion e affini) in realtà, il nome del mio blog, è la traduzione in inglese di “lo stile di vita di Lilly”. Semplice, no?

Come si trasforma nel blog sul Portogallo?

Nel lontano 2006 aprii un gruppo Facebook di “Italiani a Lisbona!!”, per aiutare chi, come me, stava facendo un’esperienza breve o lunga qui in città (oggi chiuso perché è degenerato).

Visto che mi si chiedevano sempre le stesse cose ho cominciato a scrivere sul blog di questo, e da lì la mia vita è cambiata radicalmente.

Il blog ha cambiato strada ed è diventato una creatura pensante … scherzo!

Intendo dire che è diventata la mia professione e ancora oggi, indirettamente, paga le mie bollette ma soprattutto mi dona tantissime soddisfazioni.

 

Intervista a Liliana Navarra del Blog Lilli's lifestyle Blogger a Lisbona - panorama di Xisto

Panorama di Xisto, in Portogallo


Intervista con Liliana Navarra, Blogger, Amica

e non-expat a Lisbona!

Liliana Expat – Quando hai deciso che saresti definitivamente rimasta in Portogallo e perché?

Non mi sento un’ Expat, oggi è di moda questo termine. Non sono un’espatriata perché non ho mai sentito di appartenere a un luogo o Paese specifico.

  • Sono Napoletana? Sì.
  • Sono Italiana? Sì.
  • Sono Europea? Sì.
  • Sono cittadina del Mondo? Sì.

Vedi dove voglio arrivare?

Per ritornare credo alla parte fondamentale della tua domanda, ti rispondo: il mio secondo giorno da turista nel lontano 2003. Era una fredda mattina invernale, ero tra le mura del castello di São Jorge (ero sola, impensabile oggi), guardando il fiume ho sentito di esser “finalmente” arrivata/tornata a casa.

Quello che dico sempre è che non ho scelto io di vivere a Lisbona, ma Lisbona ha scelto me.

Liliana Navarra fra i bambini di São Tomé

Liliana Navarra fra i bambini di São Tomé

Per la Rubrica “4 chiacchiere con …”, Intervista a Liliana Navarra del Blog Lilli’s Lifestyle, Blogger a Lisbona ma cittadina del mondo! – Qui fra i bambini di Sao Tomè


 

Il tuo lavoro a Lisbona ed in Portogallo. Ti va di raccontarci cosa fai?

Non è una domanda molto semplice e ti spiego subito perché.

Io mi reputo e mi presento come una (non) guida di Lisbona pur essendo regolarmente iscritta al Turismo del Portogallo. Il (non) dipende dalla modalità con la quale svolgo il mio lavoro. Cerco di far conoscere il lato non turistico, quello più autentico possibile della città, attraverso i miei tour, e del Portogallo, attraverso il mio blog.

Tra il blog, i tour e seguire i vari eventi in città è non impresa facile. Tutti pensano che un*  blogger partecipi a feste, viaggia gratis, ecc.!

 Il problema è che non capiscono che prima, durante e dopo ci sono ore, anzi, giorni interi dedicati a quell’articolo di circa 1000 parole, che si legge poi in una decina di minuti dopo.

Inoltre, la maggior parte dei miei articoli non è sponsorizzato, quindi i soldoni sono usciti dal mio portafogli.

 Perché lo faccio? Perchè amo il mio lavoro e amo ancora di più condividere, fare una promozione territoriale sana e autentica.

Il guadagno c’è? Ovvio, ma è indiretto grazie ai tour e alle collaborazioni con altri enti che arricchiscono la lista dei servizi che offro in città.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Oggi abbiamo dedicato la mattinata alle aldeias de xisto nella Serra de Lousã. Eccomi a Tesnal. #portogallo #inportogalloconlilly

Un post condiviso da Lilly’sLifeStyle (@liliananavarra) in data:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Oggi siamo andati a caccia di #streetart nel quartiere Lumiar di #Lisbona. Presto tutte le foto sulla mia pagina Facebook. ?

Un post condiviso da Lilly’sLifeStyle (@liliananavarra) in data:

Come è cambiato il Turismo in Portogallo da quando sei arrivata ad oggi?

Negli ultimi sei anni il turismo oltre ad essere aumentato, mi riferisco al numero di visitatori, è anche cambiato. Non posso stilare qui un’analisi approfondita perché le statistiche continuano a cambiare.

La città purtroppo, presa dall’euforia del “guadagno facile”, sta cambiando e in alcuni aspetti in peggio. Non si tende a preservare l’autenticità ma si tende a uniformarsi. Il più grande errore che si possa fare e non bisogna esser il ministro tal de tali per capirlo.

 Ma cosa vuoi? Il soldo parla più forte. Vedrai quando cominceremo a pagare le conseguenze e lo stiamo già vedendo con calo di turisti del 2019 (la città sta diventando troppo cara).

Cosa ti affascina di più della cultura portoghese?

Non trovo grandi differenze con la nostra e quindi non ho avuto percezioni culturali diverse rispetto all’Italia.

 Il termine “cultura” poi è un calderone con un universo al suo interno, non è una domanda semplice. Potrei dire il Fado, potrei dire l’architettura oppure potrei menzionare la letteratura. In realtà a me piace tutto!

 

Intervista con Liliana Navarra del Blog Lilli’s Lifestyle – Serra de Montejunto in Portogallo


Lisbona, Lisboa! Una capitale ed i suoi dintorni, che personalmente amo tantissimo e che ritengo essere una delle più belle capitali europee! Ti va di raccontarci cosa è Lisbona per te e farcela conoscere al meglio? La Lisbona da visitare secondo Liliana, insomma …

Per conoscere la “mia” Lisbona non posso che invitare a scoprila con me personalmente venendo qui, oppure, di conoscerla attraverso le mie parole leggendo il blog o la mia (non) guida di Lisbona.

Un libro in formato digitale di oltre 130 pagine dove consiglio percorsi alternativi per carpirne la sua essenza celata da grandi pubblicità “acchiappa turisti”.

Fra i vari tour guidati che organizzi a Lisbona a quale sei più affezionata e quali ritieni indispensabili per conoscere questa splendida città?

La scelta dei tour è molto soggettiva e generalmente costruisco gli itinerari su misura quando il cliente me lo chiede.

Solitamente però mi si chiede esclusivamente un tour conoscitivo per una prima visita alla città. Propongo pertanto il mio tour classico di quattro ore che consente di visitare quasi tutto l’imperdibile della città in mezza giornata.

Io però sono affezionata al gastronomico (scelta di nome che non mi piace ma doverosa) durante il quale faccio provare alcuni cibi tipici solo ed esclusivamente in locali storici e non turistici, da non confondere con l’assenza di turisti.

 

Portogallo - Beja, nellla Regione dell'Alentejo, spuntidiviaggio intervsta Liliana Navarra

Portogallo – Beja, nellla Regione dell’Alentejo


 

Quali sono le esperienze must da fare nel Paese in cui vivi e che consiglieresti a tutti quelli che stanno pensando di pianificare un Viaggio in Portogallo?

Uscire dai soliti itinerari, non mi stancherò mai di dirlo: il Portogallo non è solo Lisbona, Porto o l’Algarve! Basta curiosare nel mio insolito calendario dell’avvento di questo Natale (nel mio profilo Instagram) dove ogni giorno propongo una località quasi sconosciuta ma che vale la pena visitare in Portogallo.

Oppure, per chi non è amico delle reti sociali può curiosare nella sezione del mio blog dedicata al Portogallo, lì troverà una mappa interattiva dove poter scovare le località da me visitate e di cui ho scritto un articolo.

 

vale-douro-Portogallo-4-Chiacchiere-con-la-blogger-Intervista-con-Liliana-Navarra

Portogallo – I paesaggi della Valle Douro


Cosa cerchi in un viaggio e cosa vuol dire per te Viaggiare?

Cerco quello che ci differenzia, la diversità è la nostra vera ricchezza, anche se oggi giorno è un tema molto delicato.

Bisognerebbe insegnare a viaggiare per aprire le menti e avete meno paura di quello che è diverso da noi, se mi consenti un termine etnoantropologico, dell’“altro”.
Per me viaggiare è saltare l’ovvio, interagire, condividere con i locali anche solo per 5 minuti in un bar e sopratutto uscire dalla propria zona di conforto (non dovete lanciarvi con il paracadute, bastano piccoli gesti o situazioni che ci destabilizzano).

Quando inizi a programmare un Viaggio, quanta importanza hanno per te le scelte compatibili con l’Ambiente?

Fondamentali anche se spesso impossibile conciliare tutto. Cerco già nella mia quotidianità di avere sane abitudini ambientali come: eliminare la plastica (ci son riuscita al 70% in un anno), comprare a km zero (o quasi), utilizzare i trasporti pubblici o andare a piedi, evitando taxi o automobili, ecc.

Quando viaggio, in alcuni casi l’aereo è inevitabile (anche se è il più inquinante), cerco di ridurre al minimo il mio impatto ma non solo ambientale anche sociale. Ci dimentichiamo certe volte di quanto sia importante anche rispettare gli usi e costumi del Paese che visitiamo per non creare squilibri. Per non parlare poi dei cibi, noi mangiato sempre locale evitando i fast food (ora non venite con storie di prezzi e regimi alimentari, chi Vuole Può trovare alternative).

Quando abbiamo viaggiato a São Tomé e Príncipe abbiamo scelto eco hotel e eco resort a bassissimo impatto ambientale. Purtroppo sono ancora poche strutture rispettose ma comincio a vedere un cambiamento verso la giusta direzione.

 


Intervista con Liliana Navarra, Blogger e cittadina del mondo a Lisbona – Il Mozambico per riscoprire la vera essenza di un Viaggio di Turismo Responsabile ed eco-sostenibile

Bambini-a-Maputo-Mafalala

Bambini a Maputo: Mafalala


 

Fra i Paesi che hai visitato, in quale (o quali) torneresti subito e perché?

Mozambico e ci resterei anche un bel po’ a vivere. Paese, ma sopratutto, persone meravigliose, sempre con un sorriso (non falso). Il contatto umano per me è molto importante nella quotidianità.

“Indimenticabile” – A quale delle destinazioni da te visitate attribuiresti tale termine e perché?

Mi ripeterò ma dico Mozambico e aggiungo São Tomé e Príncipe (anche se Príncipe non l’abbiamo visitata). Sono stati due Paesi che hanno lasciato il segno e dove ci siamo sentiti a casa anche se in viaggio e stranieri.

Ami viaggiare più da sola o in compagnia?

Ho viaggiato diverse volte da sola e non mi dispiace ma, essendo un animale sociale, mi piace condividere e quindi oggi scrivo in compagnia ma del mio compagno di vita che viaggia nella mia stessa maniera e condivide tutto quello che ho scritto finora.

 In realtà devo a lui la scoperta del Mozambico, io non lo avevo ancora inserito nella lista dei “prossimi viaggi da fare”.

Nel tuo Viaggio e nella tua valigia perfetta, non devono mai mancare … due elementi imperdibili! Di cosa si tratta e perché queste scelte?

Io viaggio con lo stretto indispensabile e spesso torno con la valigia ancor più vuota perché tendo a donare abiti una volta sul luogo (dipende dai Paesi naturalmente). Pensa che riesco ad usare un trolley da bagaglio a mano anche per due settimane di viaggio.

Tutti mi chiamano la “regina delle valigie”, nessuno ci crede.
Se mi permetti un cambio di domanda, o per meglio dire di focus della domanda, vorrei scriverti cosa “non deve mai mancare” nella mia valigia al ritorno da un viaggio.

Sicuramente artigianato locale (quello vero) e prodotti enogastronomici del luogo (quelli consentiti per legge naturalmente). Mi piace portarmi un “pezzettino” del luogo visitato a casa.

Liliana Navarra a Maputo Mafalal spuntidiviaggioa

Liliana Navarra a Maputo Mafalala

Intervista con Liliana Navarra, Blogger e cittadina del mondo a Lisbona, nella foto a Maputo!

 

Quale sogno e quale viaggio vorresti si realizzasse nel 2020?

Vorrei e lo farò: Giappone.

Lo sogno da una vita e sarà organizzato per un evento molto importante della mia vita ma che non svelerò. Sono blogger e social è vero, ma la vita privata è un’altra cosa e spesso ce lo dimentichiamo.

Dovremmo avere più rispetto per la nostra privacy.

Ritornando al Giappone, sarà un viaggio per il Giappone rurale, meno turistico possibile. Non ho ancora programmato l’itinerario ma ho già cominciato a scaricare e comprare guide. Vediamo poi cosa riuscirò a scoprire di curioso.

C’è una foto di quel viaggio, tra tutte quelle che hai scattato, che per te è particolarmente significativa?

Le foto le scatto per il mio blog/social, sono più una persona dai ricordi e sopratutto le sensazioni quelle non si possono condividere.

Ho solo un rituale legato alle foto, stampo sempre una foto (solo una) del viaggio concluso e la affiggo sulla mia parete dei viaggi in casa.

Tutte le foto incorniciate circondano una mappa del mondo.
La scelta ricade su quella che mi suscita più emozioni e ricordi a vederla, solitamente nessuno riconosce i luoghi perché sono sempre foto (o selfie) che ci ritraggono in luoghi meno turistici.

Solo noi sappiamo dove è stata scattata, è un gioco simpatico che facciamo sempre con gli amici.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sapevate che nel mio blog esiste una sezione dedicata alla #streetart in #portogallo e nel mondo? ? Tutto su www.lillyslifestyle.com

Un post condiviso da Lilly’sLifeStyle (@liliananavarra) in data:

I progetti ed i Sogni di Liliana e i sogni per “Lilly’s lifestyle”, la tua creatura
I sogni di Liliana non ve li svelerò, quelli di Lilly credo siano migliorare sempre di più professionalmente.

Cercare di dare sempre il 110% nel mio lavoro e continuare la mia missione (i miei clienti la conoscono bene): far innamorare tutti di Lisbona.

Soprattutto vorrei continuare a conoscere bellissime persone, come te, grazie al mio blog.

Non ti nascondo che alcune delle mie più grandi amiche le conobbi anni fa online grazie al blog ed ora ci frequentiamo “dal vivo”. Il bello del web!

Un saluto atlantico, Liliana Navarra!

 

ntervista-con-la-Blogger-di-Lilli-Lifestyle-Liliana-Navarra-a-Madeira-LouboIntervista con Liliana Navarra del Blog Lilli’s Lifestyle – La spiaggia di Loubo con le barche dei pescatori sull’Isola di Madeira!


Carissima Liliana, anzitutto voglio ringraziarti dal cuore e con sincerità, per avere accettato di essere nel mio “salotto virtuale”, aprendo un pò il cuore e l’anima di Lilly’s Lifestyle e di Liliana Navarra, a chi leggerà queste tua intervista!

Forse il risvolto più bello di scrivere su un blog, è proprio quello di creare per se stessi e per agli altri l’opportunità di scoprire e conoscere persone come te, cara Amica, che spero di incontrare e conoscere personalmente al più presto!

Le verità che vengono fuori dalle tue parole, sono molte e tutte degne di tanta attenzione e mille riflessioni!

Non ti nascondo che leggendo più volte ciò che hai scritto, mi sono accorta di quanto simili siamo noi due, nel modo di intendere e vedere le cose ed il mondo del “Travel”, dell’essere Blogger e dello scrivere sui rispettivi Blog (io da pochissimo tempo, e quindi ho solo da imparare da te, Liliana! Sei un riferimento da sempre, sappilo!), da cittadine del mondo!

Dietro il tuo essere Blogger ci sono mille speranze coltivate nel tempo con sacrificio, passione, professionalità e molto altro ancora, che comunque appartengono a ciò che sei, e quindi anche alla tua Vita!

Trapela e traspare da ogni tua sillaba di questa tua appassionante intervista! Un insegnamento immenso per tutti, Blogger e non, per comprendere quante scelte e rinunce occorre fare, per potersi definire tale!

Ed è bellissimo avere trasformato tutto questo in un lavoro, anzi, nel TUO APPASSIONANTE LAVORO, dalla città che ti ospita, che ami e che sai fare amare e conoscere in modo unico, coinvolgente!

Forse è anche il tuo modo di dire grazie alla meravigliosa città di Lisbona che ti ha scelto in quel lontano 2003, non credi anche tu?

Il tuo modo di “essere (non) Guida a Lisbona”, è ciò che consiglio a tutti, per conoscere al meglio ed in modo entusiasmante la bella capitale del Portogallo, ma anche tutto il Paese!

Se volete seguire Liliana Navarra per conoscerla ancora meglio, o se volete contattarla per visitare “la sua Lisbona” o “il suo Portogallo”, potete farlo dal suo Blog, ma anche dalla sua pagina FB e dal suo profilo Istangram!

A te carissima Liliana voglio fare da qui gli Auguri per il prossimo Natale e per la Vita, perchè tutti i tuoi sogni, i tuoi viaggi e le tue speranze (in tutto), si trasformino in realtà concrete, continuando con il tuo Stile di Vita a guardare oltre l’ovvio!

E se è vero che i simili prima o poi si incontrano, anche noi ci incontreremo! Magari proprio a Lisbona …

A presto Liliana/Lilly … by Mimì

Intervista a Liliana Navarra Blogger di Lilli's Lifestyle

São Miguel nelle Azzorre

You may also like

2 comments

Avatar
Lilly 20 Dicembre 2019 - 12:50

Grazie ancora di cuore per tutto questo e sopratutto per le tue parole. Siamo anime affini e questo rafforza la mia convinzione che si può usare il web per “cose belle”. Incontri anche virtuali che senza Intrenet sarebbero stati impossibili o comunque ritardati perché credo che io e te ci saremmo incrociate anche senza web.
Buone feste e che il 2020 tiporti tutto quello che il tuo cuore desidera.

Reply
Mimì
Mimì 21 Dicembre 2019 - 15:17

Grazie mille dal profondo del cuore Lilly!
Non solo per i tuoi Auguri, ma anche e soprattutto per esserci, con il tuo modo di essere, diretto, franco e determinato, in un mondo di Blog e Blogger nel quale io mi sono affacciata da appena un anno e mezzo, e nel quale non sempre è facile interfacciare con serenità e schiettezza!

Però tu mi dai la carica! ed è vero che spesso è proprio i tanti amati e odiati social”, ci si incontra alla fine!
Probabilmente ci saremmo incrociate, perché amo tantissimo la tua città di adozione, Lisbona!

Mille probabilmente e spero una realtà concreta spero, perché noi due “dobbiamo incontrarci”, meglio prima che poi!

Un abbraccio dal cuore e dall’anima carissima “sorella d’anima”!

Buon Natale e Buone Feste a te e a tutte le persone a te care!
Baciii!!! A presto

Mimì

Reply

Leave a Comment

Don`t copy text!

Stiamo utilizzando Google Analytics

Per favore,conferma se accetti il ​​nostro monitoraggio di Google Analytics. Puoi anche rifiutare il monitoraggio, in modo che tu possa continuare a visitare il nostro sito Web senza alcun dato inviato a Google Analytics.