Home DESTINAZIONI Bressanone a Natale: cosa fare fra Mercatini, Presepi e Light Musical Liora

Bressanone a Natale: cosa fare fra Mercatini, Presepi e Light Musical Liora

Scoprite qui tutto quello che c'è da fare e vedere a Bressanone a Natale e oltre: non solo mercatini, ma anche lo spettacolo Light Musical Liora, la collezione dei presepi nella Hofburg e tante altre meraviglie nella perla della Valle d'Isarco, con mappe e informazioni per sapere come arrivare e dove parcheggiare!

by Mimì
Cosa fare a Bressanone a Natale: vedere lo spettacolo Light Musical Liora nella Hofburg

Difficile sottrarsi al fascino e alle magie che l’Alto Adige riserva in ogni stagione! Se la protagonista incontrastata di questa regione è la grande bellezza della natura e dei paesaggi montani mozzafiato, Bressanone, con il suo millenario bagaglio di cultura e tradizioni, è una delle sue perle più preziose! In questo articolo, troverete almeno quattro motivi in più per visitare e vedere Bressanone a Natale (rispetto ad altri periodi dell’anno) e, più in generale, dall’apertura dei mercatini di Natale sino all’Epifania. Troverete anche tutte le informazioni per sapere come vivere la magia palpabile che dall’Avvento porta al Natale e che, a Bressanone, si concretizza con eventi, mostre e spettacoli. organizzati in modo superlativo, oltre a tutti quei consigli utili per sapere cosa vedere/fare, dove parcheggiare e molto altro ancora!

 

Piazza del Duomo con i mercatini natalizi: il luogo magico da vedere per il Natale a Bressanone

Piazza del Duomo con i mercatini natalizi: il luogo magico da vedere in ogni Natale a Bressanone

 

Sarebbe però riduttivo fare un viaggio sino a Bressanone, nel periodo di Natale/Capodanno/Epifania, per visitare i “soli mercatini“!

Potreste perdervi l’esperienza magica di assistere ad uno spettacolo di avanguardia e appeal come il “Light Musical Liora” – nella Hofburg del Palazzo Vescovile di Brixen – vedere la collezione di presepi – esposti nel Palazzo Vescovile/ Museo Diocesano – ma anche fare un giro per scoprire scorci, negozi e altre attrazioni del bel centro della Valle Isarco, agghindati ed impreziositi da luminarie e sfavillanti addobbi natalizi.

Vi va di scoprirli insieme con questo magico tour del centro storico di Bressanone, in versione natalizia (e non solo)? Seguitemi …

 

Cosa fare a Natale a Bressanone: Ammirare Piazza del Duomo e visitare i mercatini

Cosa fare a Natale a Bressanone: Ammirare Piazza del Duomo e visitare i mercatini


Perché andare e cosa vedere

a Bressanone a Natale:

 Visitare i suoi Mercatini di Natale

Per molti, il motivo principale per visitare Bressanone a Natale, è quello di immergersi nelle suggestioni e le magiche atmosfere natalizie dei suoi splendidi Mercatini. A mio parere, quello di Bressanone è uno dei più bei mercatini di Natale dell’Alto Adige.

Anzitutto va detto che si tratta di uno dei “5 Mercatini originali dell’Alto Adige”, poiché in possesso della certificazione “Green Events”. Si tratta di eventi nei quali è posta una grande attenzione alla sostenibilità e alle scelte ecologiche a basso impatto ambientale, sin dalla fasi di allestimento. Contemporaneamente viene data una grande importanza alla valorizzazione dei prodotti ed all’artigianato di provenienza locale, con uno sguardo orientato anche all’ enogastronomia tipica dell’Alto Adige.

 

Mercatini di Natale a Bressanone in piazza del Duomo

La magia dei Mercatini di Natale a Bressanone in piazza del Duomo

 

Magica, è la cornice che accoglie il Mercatino di Natale a Bressanone, collocato nella spettacolare Piazza del Duomo, contornata dalla Chiesa Cattedrale, dal suo splendido Chiostro e dalla Chiesa della Madonna del Chiostro, dalla Chiesa di San Michele, dal Palazzo del Municipio e  da quello della Biblioteca Civica.

A impreziosire il tutto, la “fontana della vita” una scultura realizzata nel 1989 dall’artista Martin Rainer e il Calendario dell’Avvento, installato sulla facciata di uno dei bei palazzi che si affacciano su piazza Duomo. Ogni giorno, dal 1 al 24 dicembre alle ore 16:30, viene aperta una nuova finestrella.

 

Natale a Bressanone: il Calendario dell'Avvento e la fontana della via in piazza del Duomo

Cosa vedere a Natale a Bressanone: il Calendario dell’Avvento e la fontana della via in piazza del Duomo

Giro in carrozza trainata dai cavalli

Cosa vedere e fare durante il Natale a Bressanone: un giro in carrozza

 

Nella piazza del Duomo di Bressanone, i profumi di vin brûlé e strudel accompagnano magicamente le belle casette di legno che espongono le sfere natalizie decorate finemente a mano. Sono davvero tanti i prodotti dell’artigianato tradizionale che potrete trovare esposti: dalle profumatissime candele ai cosmetici biologici, dai bellissimi lavori artigianali in legno alle scarpe, tutto made in Alto Adige.

 

Casette degli gnomi nei mercatini a Bressanone

Natale a Bressanone: casette degli gnomi nei mercatini

Sfere di Natale nelle casette dei mercatini

Sfere di Natale nelle casette dei mercatini di Natale a Bressanone

 

Ma non finisce qui, perchè il Natale a Bressanone non è solo i Mercatini!

In alcuni punti della Piazza sono stati installati dei bracieri e falò, per fare vivere ai visitatori momenti di gusto e artigianato  dal vivo. Mentre sui ceppi accesi bollono deliziose minestre e vengono realizzate altre leccornie gastronomiche, come le Apfelkiachln – le frittelle di mele sul palco antistante è possibile assistere a piccoli concerti che allietano grandi e piccoli!

 

Braciere acceso e profumi in Piazza del Duomo a Bressanone

Braciere acceso e profumi in Piazza del Duomo a Bressanone

 

Poco più in là, da un forno vengono sfornati Strudel, canederli e altre specialità altoatesine. Li potrete acquistare come regalo. o per voi stessi, e farvi un regalo di grande bontà. Porterete con voi il profumo autentico del Mercatino di Natale di Bressanone.


Le tradizioni religiose del Natale a Bressanone

 

Ma il Natale a Bressanone, non dimentica le sue radici di antica città vescovile e anche il lato religioso ha la sua parte. Nel solco delle tradizioni più autentiche, vi invito a presenziare ad una delle Messe più tradizionali e suggestive dell’Alto Adige: il “rorate”.

Questa antica tradizione, affonda le sue radici nel lontano 1606, quando l’allora vescovo Christoph Andreas Spaur la iniziò! Da allora, nel periodo l’Avvento, tutti i giorni alle ore 6:30, all’interno del Duomo di Bressanone, illuminata dalle luci delle candele e impreziosita dai canti dal coro e dei musicisti, queste messe danno l’opportunità di vivere appieno lo spirito del Natale!


 

Orari e informazioni utili per visitare

il Mercatino di Natale a Bressanone

 

Il Mercatino di Natale di Bressanone è iniziato il 25 novembre 2022 e terminerà il 6 gennaio 2023. Oltre alle oltre 30 casette di legno che espongono mille prodotti artigianali a tema natalizio, quest’anno troverete un fitto ed interessantissimo programma culturale, per conoscere storie, leggende e tradizioni del Natale made in Alto Adige. Un programma adatto a grandi e piccoli, che coglie appieno lo spirito del periodo!

 

Visitare Bressanone a Natale: La Piazza del Duomo con le casette

Visitare Bressanone a Natale: La Piazza del Duomo con le casette

 

 

  • Dal lunedì al giovedì: ore 11.00 – 19.00
  • Dal venerdì al sabato: ore 10.00 – 19.30
  • La Domenica e nei giorni festivi: ore 10.00 – 19.00
  • Nei giorni 24 e  31 Dicembre 2022: ore 10.00 – 16.00
  • Giorno 25.12.2022 – chiuso
  • Giorno 1 Gennaio 2023: ore 12.00 – 19.00
  • Giorno 06.01.2023: ore 10.00 – 18.00
  • Stand gastronomici: Aperti un’ora e mezzo in più rispetto agli orari soprariportati

 


 

Cosa vedere a Bressanone a Natale e non solo:

Il Duomo di Santa Maria Assunta e San Cassiano

 

Il Duomo di Bressanone, intitolato a Santa Maria Assunta e San Cassiano, è una splendida cattedrale barocca ricca di grandi tesori artistici.

Sia il Duomo che il Chiostro sono visitabili gratuitamente tutti i giorni dalle 6 alle 18. Vi consiglio di non perderveli!

 

Cosa vedere a Bressanone non solo a Natale: particolari degli interni del Duomo di Brixen

Cosa vedere a Bressanone non solo a Natale: particolari degli interni del Duomo

 

Il Duomo di Bressanone venne edificato inizialmente nel X secolo. Distrutto da un incendio nel XII secolo, fu ricostruito in stile romanico, ma anche quella volta un incendio lo distrusse. Sotto il vescovado del Cardinale Nicolò Cusano, le tre absidi romaniche furono sostituite da un’unica abside gotica che ancora oggi è visibile dall’esterno.

Il campanile romanico a settentrione fu sistemato per come oggi possiamo vedere intorno al 1613 dall’architetto Hans Reichle di Augusta, mentre il secondo campanile fu risistemato nel 1753.

E’ a metà del XVIII secolo che il Duomo di Bressanone venne ricostruito interamente, con lo stile e le forme che ancora oggi possiamo ammirare. I lavori furono commissionati dal principe vescovo Kaspar Ignaz Kúnigl allo scultore ed architetto Teodoro Benedetti di Mori e all’architetto Giuseppe Delai.

Il nuovo Duomo fu consacrato nel settembre del 1758 dall’allora principe vescovo Leopoldo conte Spaur, mentre le statue nell’atrio, dedicate ai Santi Cassiano, Ingenuino ed Alboino, vennero realizzate successivamente, fra il 1783 e il 1785.

 

Visitare Bressanone non solo a Natale: la navata del Duomo e l'altare maggiore

Cosa vedere a Bressanone non solo a Natale: la navata del Duomo e l’altare maggiore

 

Gli imponenti e sontuosi interni del Duomo Cattedrale di Bressanone, oggi si presentano con una navata unica con volta a botte, perfettamente ispirati al barocco italiano e al rococò bavarese.

Grande la profusione di marmi di diversa tonalità e provenienza nei rivestimenti e nelle colonne di pregiata fattura, paiono cesellati i fregi e gli stucchi su cornicioni e capitelli, opera degli stuccatori Anton Gigl e di Franz Hannibal Bittner.

Di raffinata esecuzione gli affreschi dell’altoatesino Paul Troger, al tempo affermato pittore barocco tirolese. Fra tutti spiccano l’Assunzione di Maria in Cielo, sopra il presbiterio, quelli dedicati a S. Cassiano nei due transetti.

Spettacolare anche l’affresco dedicato l’Adorazione dell’Agnello pasquale che, oltre riferimento religioso, è anche lo stemma della Diocesi e della Città di Bressanone.

 

Visitare Bressanone non solo a Natale: Pala d'Altare del Duomo

Visitare Bressanone non solo a Natale: Pala d’Altare del Duomo

 

L’altare maggiore venne realizzato con marmo intarsiato in stile barocco, su commissione del vescovo Kuenigl a Teodoro Benedetti, il medesimo scultore che realizzò la mensa dell’altare maggiore dell’Abbazia di Novacella e l’altare maggiore della Chiesa dei Domenicani, a Bolzano.

Nella struttura marmorea dell’altare, si trova la pala d’ispirazione veneziana raffigurante la Morte di Maria, realizzata dal pittore trentino Michelangelo Unterperger.

Nel Duomo di Bressanone potrete anche ammirare ben nove altari laterali, realizzati in prezioso marmo, fra i quali spicca quello neoclassico dedicato a San Giovanni Nepomuceno, con pala dipinta dall’artista veronese Giandomenico Cignaroli. Preziosissimi poi i due grandi candelieri delle Fiandre, risalenti al XV secolo che troverete nel Presbiterio, e i preziosi lampadari di diversa provenienza.

 

Bressanone non solo a Natale: Particolari del Duomo (organo principale e lampadari)

Cosa vedere a Bressanone non solo a Natale: Particolari del Duomo (organo principale e lampadari)

 

Stupendi i tre organi nella Cattedrale. Il principale, realizzato da Pirchner Orgelbau nel 1980, è dotato di ben 3335 canne.  Lo trovate posizionato nella cantoria in controfacciata. Di notevoli prestazioni anche quello risalente alla metà del Seicento, realizzato da Daniel Herz, che troverete nella Cappella di San Giovanni.

Con il trascorrere dei secoli, non sono poi mancate altre realizzazioni artistiche a completamento della grande bellezza di questo luogo sacro, con l’aggiunta ad esempio, di altri lampadari veneziani (nel 1992), o il rifacimento, tra il 2001 e il 2002 dell’intera copertura del duomo e dei tetti dei due campanili, impreziositi da colorate maioliche.

 


 

Cosa vedere a Bressanone a Natale e non solo:

Il Chiostro del Duomo

 

Cosa vedere e fare a Bressanone non solo a Natale: Il Chiostro del Duomo con la neve

Cosa vedere e fare a Bressanone non solo a Natale: Il Chiostro del Duomo con la neve

 

Se finora siete rimasti affascinati dalla bellezza barocca del Duomo di Bressanone, passando alla visita del suo Chiostro, rimarrete stupefatti dall’aria austera, quasi goticheggiante, della sua struttura a pianta quadrata con giardino nel cortile interno, oltre che bellissimi affreschi presenti sulle pareti delle arcate.

Realizzato inizialmente in stile romanico, venne distrutto da un incendio nel 1174. La sua ricostruzione iniziò nel 1200, mentre i soffitti, inizialmente piatti e realizzati in legno, vennero ricostruiti con forme in stile gotico ad arco acuto, utilizzando la pietra e non più il rivestimento in legno.

 

Visitare Bressanone non solo a Natale: Gli affreschi nel chiostro del Duomo

Visitare Bressanone non solo a Natale: Gli affreschi nel chiostro del Duomo

 

Il porticato del Chiostro, un tempo veniva utilizzato per le processioni, ma anche come luogo di sepoltura per personaggi del clero del Duomo. Di ciò ne sono testimonianza numerose lapidi.

Delle venti arcate di cui è costituito il Chiostro del Duomo dei Bressanone, 15 sono state interamente affrescate a partire dal 1390 sino al 1509 ad opera di artisti locali come Hans, Erasmus, Cristoph di Brunico, dal pittore Jakob von Seckau, da Ruprecht Posch e dalla bottega di Mastro Leonardo da Bressanone, al secolo Lienhart Scherhauff.

 

Gli affreschi nel chiostro del Duomo di Bressanone

Visitare Bressanone non solo a Natale: Gli affreschi nel chiostro del Duomo

 

Il ciclo di affreschi che è possibile ammirare nel chiostro, pur appartenendo a diversi pittori, ha quale comune denominatore la rappresentazione di scene tratte dalla Bibbia. La Bibbia dei Poveri!

Da amante dell’arte e sempre alla scoperta di curiosità, mi ha molto intrigata scoprire che alcuni affreschi possiedono, a detta di alcuni studiosi, un vivo interesse orientalistico, come dimostrerebbe l’affresco sulla VI volta, “Il sogno di Astiage”, attribuito al pittore Ruprecht Potsch (1483).

 

Gli affreschi nel chiostro del Duomo di Bressanone e il cavallelefante

Visitare Bressanone non solo a Natale: Gli affreschi nel chiostro del Duomo e il cavallelefante

 

Degna di altrettanta curiosità è la rappresentazione dell’elefante (oramai ribattezzato anche cavallelefante dai turisti), attribuito alla scuola di Leonardo da Bressanone, che potrete vedere fra gli affreschi della terza arcata. Chi aveva dipinto l’animale, ovviamente, non aveva mai avuto mai modo di vedere un elefante in carne e ossa.

Sarà stato un caso fortuito, ma, divagando dal sacro al profano, un elefante, a Bressanone, vi arrivò davvero a distanza di un secolo da quell’affresco!

 

Affresco dell’elefante (il cavallelefante), attribuito alla scuola di Leonardo da Bressanone

Affresco dell’elefante (il cavallelefante), attribuito alla scuola di Leonardo da Bressanone

 

Perché nel novembre del 1551, proveniente da Genova, arrivò sino a Bressanone il corteo dell’arciduca Massimiliano d’Austria e consorte, di ritorno dalle nozze celebrate a Madrid nel 1548. Al loro seguito, i doni di nozze, fra i quali il dono del re Giovanni III del Portogallo, un elefante indiano cui era stato dato il nome di Soliman.

Pensate: la locanda di Andrä Posch che al tempo accolse a Bressanone i neo-coniugi Asburgo e l’elefante Soliman, fece fortuna! Oggi, quella stessa locanda, è stata trasformata in un hotel storico pluri-stellato, dal nome “Elephant”.

 


Fare un giro per il centro storico

di Bressanone a Natale (e non solo)

 

Le strade di Bressanone inghirlandate per le feste natalizie

Le strade di Bressanone inghirlandate per le feste natalizie

 

Girare fra le vie o indugiare fra i negozi e i caffè, sotto le arcate inghirlandate dei Portici Maggiori e minori di Bressanone, è un altro di quegli appuntamenti imperdibili che vi farà scoprire la magia della bella città altoatesina nel periodo di Natale

Non mancheranno poi le soste per ammirare le attrazioni più importanti di Bressanone, da vedere in ogni periodo dell’anno.

 

La torre Bianca, l'alto campanile della Chiesa di San Michele a Bressanone

Visitare Bressanone non solo a Natale: La torre Bianca, l’alto campanile della Chiesa di San Michele

 
La Chiesa di San Michele e Torre Bianca – Edificata in stile romanico, la chiesa parrocchiale di Bressanone ha al suo interno un coro gotico e sette altari. Si contraddistingue per il suo altissimo campanile, alto 72 metri, meglio noto come “Torre Bianca”, realizzato nel XV secolo. Al suo interno, potrete visitare anche un piccolo Museo, il cui costo di ingresso è di € 5,00 per gli adulti e di € 3,00 per i bambini e gli studenti fino ai 16 anni

 

Bressanone non solo a Natale: La colonna millenaria realizzata (1909) per festeggiare i 1000 anni della città

Cosa vedere a Bressanone non solo a Natale: La colonna millenaria realizzata (1909) per festeggiare i 1000 anni della città

 

Museo della Farmacia – Si trova al primo piano di via Ponte Aquila, al numero civico 4. Al suo interno è possibile visitare una vecchia farmacia tipica dell’Alto Adige, appartenuta ad una nobile famiglia del posto. Gli interni  posseggono ancora soffitti ed arredi lignee, vasi e vasetti per preparati galenici ed erboristici. E’ il paradiso per gli amanti del genere.

Costi per la visita:

  • Adulti – Euro 5,00
  • Ragazzi fino a 18 anni, studenti, adulti oltre i 65 anni – Euro 4,00
  • Biglietto famiglia – Euro 12,00
  • Bambini fino a 10 anni – ingresso libero

Orari di apertura durante il periodo del Natale e festività:

  • 8 dicembre e tutte le domeniche nell’avvento ore 11 – 16
    24 dicembre dalle 11:00 alle 16:00  
    25 e 26 dicembre – Chiuso
    27 fino al 30 dicembre dalle 14:00 – 18:00
    31 dicembre dalle ore 11:00 – 16:00.
    3, 4 e 7 Gennaio 2023 il museo è aperto dalle ore 14:00 alle 18:00
    5, 6, 8 gennaio 2023 – Chiuso

Orari nel resto dell’anno:

  • Il martedì e il mercoledì – aperto dalle ore 14 alle ore 18;
    Il sabato ore 11 – 16

Orari nei mesi di luglio e agosto

  • Dal lunedì al venerdì, dalle ore 14 alle 18,
    Il sabato dalle ore 11 alle 16
    Ingresso incluso con la MUSEUMOBIL CARD e con la BRIXEN CARD

 

Panorama dal ponte Aquila sulla Torre Bianca a Bressanone

Bressanone a Natale cosa vedere fare; Panorama dal ponte Aquila sulla Torre Bianca

 

Arco di Ponte Aquila – E’ una porta realizzata in pietra a forma di arco. Si trova all’incrocio fra via di Ponte Aquila e Via delle Ghiaie ed uno dei luoghi da cui potrete scattare fra le più belle foto di Bressanone in qualsiasi stagione. Al centro dell’arco troverete la statua dedicata a San Giovanni Nepomuceno (santo protettore dalle alluvioni ed inondazioni e la cosa, vista la posizione dell’arco non è certo casuale)!

Oltrepassato il Ponte delle Aquile sul fiume Isarco, non mancate di “perdervi” nel vecchio quartiere di Stufles.

 

 


Perché andare e cosa vedere a Bressanone, a Natale:

 Visitare la collezione dei Presepi nella Hofburg,

il Palazzo Vescovile

 

 

Il vero gioiello che vi invito a visitare non solo nel periodo di Natale è la magnifica Hofburg, il Palazzo dei Principi Vescovi del centro altoatesino. Una storia, quella del Palazzo Vescovile di Bressanone, che ha inizio nel XIII secolo e che, dal 1973, ospita anche il Museo e l’Archivio Diocesano.

Le forme architettoniche rinascimentali e barocche del Palazzo Vescovile di Bressanone che oggi possiamo ammirare, non sono quelle inizialmente delineate nel Medioevo. Nei secoli, infatti, si sono succeduti vari interventi di rifacimento ed ampliamenti, voluti prima dal principe vescovo e cardinale Andreas d’Austria e successivamente, fra il 1707 e il 1711, dal principe vescovo conte Kaspar Ignaz Künigl.

 

Una residenza magnifica che vi lascerà senza fiato nel visitarla, partendo dal prezioso loggiato del suo cortile interno, con le statue del celebre scultore Hans Reichle.

Nelle 70 sale del Museo Diocesano della Hofburg, in tedesco Diözesanmuseum Hofburg Brixen, sono ospitati il Tesoro del Duomo e, al piano terra, una spettacolare e preziosa collezione permanente di presepi.

Si tratta di una collezione davvero unica, iniziata dal principe-vescovo Karl Franz Graf Lodron, con il presepe liturgico, un presepe che racconta la vita di Gesù con l’ausilio di oltre 5000 fra statuine ed ambientazioni, commissionato agli artisti August Alois Probst e Josef Benedikt Probst.

 

Artisticamente di notevole fattura anche i presepi realizzati in carta, in argilla e in avorio, quelli di provenienza napoletana, sicula e genovese.

Orari di ingresso:

  • Dal 1 ottobre al 6 novembre 2022 – tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00​
  • Dal 26 novembre 2022 – tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00​
  • Nei giorni del 24  25 dicembre 2022 – chiuso​
  • Il 9 aprile 2023 (Pasqua) –  chiuso

 

Costi del biglietto di ingresso:

  • 10,00 € adulti
  • 8,00 € anziani sopra i 65 anni
  • 4,00 € bambini da 13 anni
  • gratis bambini fino a 12 anni
  • 24,00 € biglietto famiglia (2 adulti + bambini)
  • 14,00 € biglietto famiglia (1 adulto + bambini)
  • L’ingresso è gratuito per i possessori della Brixen Card,  delle Museumobil Card e della Museum Card

 


Visitare Bressanone a Natale:

Vedere e Vivere il Light Musical

“Liora. Il valore del tempo”

 

“Light Musical Liora: il Valore del tempo" - Spettacolo imperdibile del Natale a Bressanone

“Light Musical Liora: il Valore del tempo” – Spettacolo imperdibile del Natale a Bressanone

 

Lo spettacolo di luci, musica e racconti che potrete ammirare nel cortile della Hofburg di Bressanone, è un capolavoro di scenografie e video mapping che esalta il già magnifico contesto architettonico del Palazzo Vescovile.

La sceneggiatura della fiaba natalizia è stata scritta “su misura per Bressanone”, ambientando nella Hofburg i ricordi ed il dialogo fra Liora e Monsieur TickTack, sul tema del valore del tempo.

 

Liora e Monsieur TickTack: un momento dello show nella Hofburg

Liora e Monsieur TickTack: un momento dello show nella Hofburg di Bressanone

 

Ricordi che inizialmente catapultano, attraverso la voce narrante di una Liora adulta, ai momenti della  prima giovinezza ed alle sensazioni provate dalla giovane, nel cogliere il senso di infelicità del rinchiudere le esperienze ed i momenti belli in angoli bui. È proprio dall’incontro con Monsieur TickTack, che Liora ritrova una sfavillante felicità e riacquista la fiducia nel valore del tempo e nella preziosità degli istanti vissuti e da vivere!

“Light Musical Liora: il Valore del tempo" - Imperdibile spettacolo nella Hofbug di Bressanone

“Light Musical Liora: il Valore del tempo” – Imperdibile spettacolo nella Hofbug di Bressanone

 

Musica, parole e canzoni si mescolano con sapienza, nel corso dei 25 minuti dello show, con i fantasmagorici effetti visivi del video mapping a tema, che incornicia il musical e rende l’atmosfera magica.

Particolare il plauso da fare a tutti coloro che hanno concorso a realizzare e rendere indimenticabile il Light Musical show “Liora. Il valore del tempo”.

 

Scorrete la Gallery fotografica per scoprire momenti  dello spettacolo “Light Musical Liora: il Valore del tempo” – Nel cortile della Hofbug di Bressanone

 

Dagli artisti francesi di Spectaculaires – Allumeurs d’Images – che hanno realizzato la magia dei giochi di luci – agli attori, dalla regista Eva Kuen alle musiche di Stephen Lloyd, dal direttore artistico del light musical, Alexis Gabirot, a tutti coloro che hanno “confezionato” questo Evento: fantastici!

 

Spettacolo “Light Musical Liora: il Valore del tempo"

Video – mapping “Light Musical Liora: il Valore del tempo” a Bressanone

Orari e Prezzi

Lo spettacolo multimediale di musiche, canzoni e luci “Light Musical Liora”, alza i propri sipari ogni sera, dal 24 novembre al 7 gennaio, nella splendida cornice del cortile della Hofburg, il Palazzo Vescovile di Bressanone.

  • Dalla domenica al giovedì, sono previsti due spettacoli serali, uno in lingua tedesca, alle ore 17,30 e l’altro in lingua italiana, alle ore 18,30;
  • Nei fine settimana, e cioè il venerdì e il sabato, considerato il notevole afflusso di turisti per i Mercatini di Natale a Bressanone, alle ore 19.30 è previsto un ulteriore spettacolo in lingua italiana;
  • Giornate di pausa: il 24 e il 25 dicembre lo spettacolo non verrà effettuato.

 


Dove si trova la Hofburg di Bressanone

 

 

Modalità di acquisto e costi dei Biglietti di ingresso allo spettacolo

I biglietti per assistere al Light Musical Liora, possono essere acquistati in loco, nel chioschetto antistante l’ingresso alla Hofburg di Bressanone (Brixen in tedesco), oppure direttamente online, previo pagamento del diritti di prenotazione.

I costi di ingresso allo spettacolo, si differenziano nel seguente modo:

Dalla domenica al giovedì:

  • costi di ingresso per gli adulti: € 10,00
  • costi di ingresso per studenti e anziani – € 9,00

Venerdì, sabato e altre e festività:

  • costi di ingresso per adulti –  €12,00;
  • costi di ingresso per studenti & anziani (con documento) –  € 11,00;
  • costi di ingresso per bambini con età inferiore a 6 anni – gratuito;
  • costi di ingresso per bambini con età compresa fra i 6 e i 9 anni –  € 2,00;
  • costi di ingresso per Ragazzi con età compresa fra i 10 e i14 anni –  € 5,00.

Per i portatori di handicap e per i loro accompagnatori, sono previste le seguenti tariffe di accesso:

  • Disabilità dal 46 al 73 %: sconto del 50 % (con documento d’identità) + accompagnatori – gratis;
  • Disabilità dal 74 al 100 %: gratuita (con documento d’identità) + accompagnatori – gratuiti;
  • Allo “Light Musical – Liora. Il valore del tempo”, non potranno essere ammessi gli amici a 4 zampe.
Lo spettacolo e video-mapping Light Musical Liora a Bressanone

Lo spettacolo video-mapping Light Musical Liora a Bressanone

 

Ente Organizzatore: Bressanone Turismo

Località: Bressanone

Recapito telefonico: +39 0472 275 252

E-mail: info@brixen.org

Sito ufficiale

 


La Brixen Card:  Una Carta per scoprire

Bressanone e l’Alto Adige non solo

per i Mercatini di Natale!

 

 

Si tratta di una “Carta vantaggi” che viene “regalata” a tutti coloro che pernottano negli hotel ed esercizi convenzionati.

Una Carta che quindi non si acquista, ma è allo stesso tempo fondamentale per poter visitare gratuitamente o con la scontistica applicata, tutte le attrazioni di Bressanone e di altre località altoatesine. La Brixen Card permette inoltre di:

Insomma: mille motivi in più per visitare Bressanone non solo a Natale, avendo mille cose da fare e vedere! Un vantaggio di non poco conto!

 

La Piazza del Duomo con i Mercatini di Natale a Bressanone

La Piazza del Duomo con i Mercatini di Natale a Bressanone

 

Come arrivare a Bressanone in auto

Facile arrivare da Bolzano con l’Autostrada del Brennero, la A22/E45, imboccando poi l‘uscita a Chiusa-Val Gardena o a Bressanone/Varna. Da quest’ultima uscita, imboccate la statale del Brennero, in direzione Bressanone, et voilà: dopo pochi minuti siete nel centro storico.

Tenete conto che durante i mercatini di Natale in Alto Adige, ci possono essere code e rallentamenti in autostrada, motivo per cui è un’ottima alternativa raggiungere Bressanone in treno!

Di seguito vi lascio i percorsi stradali per raggiungere Bressanone da diverse località. Cliccando sui link, potrete accedere direttamente all’itinerario che più vi interessa.

Da Dobbiaco e Bressanone

Da Chiusa a Bressanone

Da Verona a Bressanone

 

 

 

Dove parcheggiare durante il Natale a Bressanone

 

Alcuni esempi di tariffazione nel centro di Bressanone

  • Parcheggio interrato “Stufles”, posto a 2 minuti dal centro storico – 1,50 € all’ora di giorno. Di notte 0,60 € all’ora;
  • Parkgarage Bressanone –  € 1,80 all’ora durante il giorno. Dalle ore 21.00 alle 7.00 la tariffa è di € 0,90 all’ora.

 

 

Visitare Bressanone a Natale - Scorci in veste natalizia del centro storico

Visitare Bressanone a Natale – Scorci in veste natalizia del centro storico


Mappa delle principali attrazioni da vedere

a Natale a Bressanone e altre

informazioni utili da scaricare

 

Mappa zone sciistiche nei dintorni di Bressanone

Mappa Ciclovia dell’Alto Adige

Piantina di Bressanone scaricabile

 

 

Una delle Porte di ingresso al centro storico (Porta Sole) di Bressanone

Cosa vedere a Bressanone – Una delle Porte di ingresso al centro storico (Porta Sole)


 

Mi auguro che questo articolo dedicato a cosa si può fare/vedere a Bressanone a Natale, vi abbia fatto amare ancora di più questa perla altoatesina!

Se vi è piaciuto ciò che avete letto, condividetelo sui vostri social.

Se volete continuare a scoprire il Trentino-Alto Adige, vi lascio alcuni Articoli correlati che potrebbero interessarvi e che troverete navigando sempre su questo Blog:

E molto altro ancora! Al prossimo spunto di Viaggio da Mimì.

 

Abbazia di Novacella in Valle Isarco: Cosa vedere fra Arte, Giardini e Vini

 

Cosa vedere a Bolzano e dintorni: itinerario fra 24 luoghi imperdibili

 

Mercatini di Natale in Alto Adige 2022: Dove andare, cosa vedere e date

 

 

Grande Strada delle Dolomiti da Bolzano a Cortina: on the road fra Trentino Alto-Adige e Veneto

You may also like

10 comments

Fabio 21 Dicembre 2022 - 17:49

Bressanone già è bellissima ma sotto il Natale diventa davvero spettacolare. Bellissimi i giochi di luce!

Reply
Mimì 21 Dicembre 2022 - 21:20

Assolutamente splendida Bressanone, hai perfettamente ragione Fabio! Più che giochi di luce si tratta di vere e proprie “animazioni di luce”. Una magia immensa …

Reply
andrea 21 Dicembre 2022 - 18:46

Sono stato tanti anni fa a Bressanone per il Natale, ma vedo le cose sono cambiate tantissimo! davvero una meraviglia! complimenti ottimo post!

Reply
Mimì 21 Dicembre 2022 - 21:18

Grazie mille di vero cuore Andrea!
Ho notato il radicale mutamento in meglio di Bressanone, e non solo per i Mercatini di Natale! Dopo la pandemia, Bressanone ha voluto imprimere una sferzata per rinnovare il proprio marketing territoriale, puntando ANCHE e molto verso il turismo culturale. Ho colto questo imput, che come ben sai amo particolarmente!

Reply
lara 23 Dicembre 2022 - 13:39

Anche ad una non amante del natale come me, andrebbe qui, ma io in effetti ho un gran debole per l’Alto Adige.

Reply
Mimì 23 Dicembre 2022 - 21:21

Come ti capisco!
Bressanone è un gioiello dell’Alto Adige

Reply
Sara Bontempi 23 Dicembre 2022 - 21:07

Hai proprio ragione, Bressanone è bellissima durante le feste natalizie, ma non solo! La si può vivere e visitare tutto l’anno!

Reply
Mimì 23 Dicembre 2022 - 21:20

Hai perfettamente ragione, condivido il tuo punto di vista. A Bressanone ci torno spesso, vista la vicinanza con Bolzano, e ogni volta scopro qualcosa di nuovo da vedere e da fare!

Reply
Eliana 24 Dicembre 2022 - 14:40

Che spettacolo Bressanone! Deve essere splendida sia a Natale che non ma con queste luci è davvero magnifica! Che atmosfera incredibile, molto nordeuropea e romantica: mi ricorda Innsbruck, favolosa!

Reply
Mimì 26 Dicembre 2022 - 22:30

Ciao Eliana! L’Austria è vicina, verissimo! Ma Bressanone ha un non so che che la rende unica ed irripetibile, da vedere in ogni stagione.

Reply

Leave a Comment